di


Le impronte della natura nei gioielli di Julie Blyfield

Forme inusuali e contemporanee per piccoli capolavori che traggono la loro ispirazione da elementi floreali e botanici

 

La natura è stata di ispirazione nel mondo del gioiello fin dall’antichità, e in forme differenti, lo è ancora oggi. Per Julie Blyfield, australiana con oltre 20 anni di carriera nel panorama orafo, immortalare la bellezza di dettagli botanici e floreali in paesaggi metallici è l’essenza del suo design. La sua passione inizia nel 1976 mentre si formava per diventare insegnante di arte al Torrens College of Advanced Education di Underdale nel Sud dell’Australia per poi proseguire gli studi in gioielleria al South Australian College of the Arts and Education, dove ha approfondito molte tecniche orafe.

Spille – 2016

Da allora, la tecnica ha reso possibile la trasformazione delle idee in materia e la natura ha iniziato a prendere forma in gioielli inusuali e contemporanei. Un’ispirazione che viene dall’amore per le piante e dal prendersene cura ma anche dalle collezioni storiche di ricami che includono i motivi floreali e dalla tradizione orafa e argentiera australiana.

Anelli Gum Leaf

Vediamo così gioielli su cui sembra che foglie, fiori e conchiglie si siano appoggiati leggermente per lasciare la loro nobile impronta, superficie decorate con motivi che richiamano le superfici della natura e le esaltano dolcemente.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *