di


Homi Fashion & Jewels: Mauro Di Cecco

Leggiadria e grazia nipponiche reinterpretate con verve modernissima con quei segni d'Oriente che piacciono anche al nostro Occidente

Già in passate collezioni s’era ispirato a narrazioni policrome d’Oriente, in particolare a quelle del Giappone. C’era stata quindi la capsule collection che omaggiava il movimento artistico Ukiyo-e, densa di colori e segni che sarebbero stati determinanti anche nelle successive linee, ovvero quelli che attualmente Mauro Di Cecco ha selezionato per la realizzazione di capi d’abbigliamento e borse parimenti ispirati a forme d’arte nipponiche. Ad iniziare da quella che celebra la leggiadria femminile, idealizzata ed immortalata da Kitagawa Utamaro, o da quella che ci rappresenta la natura impenetrabile e fascinosa, abitata da altere fiere che avanzano tra boschi trapuntati da vividi ornamenti floreali. Nell’uno e nell’altro caso, leitmotiv sono la bellezza e la poesia, mixati con verve sapiente e modernissima dal brand parmigiano per ricavarne abiti ed accessori pensati in combine, ad esaltazione della femminilità (e della grazia) di chi li indossa.

Mauro De Cecco 3 -min
Mauro De Cecco 1-min
Mauro De Cecco 3 -min
Mauro De Cecco-min
Loading image... Loading image... Loading image... Loading image...

Dunque la donna si veste d’opera d’arte, diventa essa stessa opera d’arte vivente, condividendo pienamente l’essenza di quei segni d’Oriente che piacciono anche al nostro Occidente. L’ispirazione viene da molto lontano, la realizzazione, invece, è tutta italiana, ed aggiunge valore cospicuo alla collezione. All’Homi Fashion & Jewels al 19 al 22 settembre.

www.maurodicecco.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *