di


Ziio uno scenario da aurora boreale

Collection Hator

È da un bel po’ che Ziio ha acceso le luci sul suo suggestivo pastiche, su quel delirio di colori con cui definisce uno spazio chiuso in parabole di modernità che soffiano da oriente a occidente.

Il suo lusso è la potenza artistica di Elisabeth Paradon, una mente immaginativa che, tra serene monocromie e singhiozzi di colori pavone, annoda texture dall’accento straniero sgranando gemme come note di una partitura.
Ma per lei la possibilità di migliorare pare una costante. Nonostante l’indiscutibile successo, infatti, Ziio è ora indirizzata verso una lavorazione di sempre più alti livelli e lascia intendere che la sua stima professionale approderà esclusivamente verso meri oggetti d’arte riservati ad un mercato di evidente esclusività.

Un modello? La recente collection Hator, bracciale e collana dove l’argento tiene insieme per righe separate ordinatamente, vetro di Murano, suzolite, quarzo, granati, lapislazzuli, onice nero e turchesi che accennano ad un prezioso collare da Faraone.

Collana, Collection Hator

Un ottimo lavoro ugualmente per queste ultime creazioni in cui tante piccole sorprese si affiancano alla collaudata preferenza per i contrasti estrosi.
Una gran bella notizia arriva anche da Milano: Ziio ha inaugurato nel capoluogo ambrosiano un proprio showroom. È in via Bertini 7. Qui dal soffitto calano come spettacolose meduse lampade fatte della stessa arte preziosa dei suoi gioielli in una corale condivisione di perle e pietre semipreziose organizzate attorno a reti di lucido metallo.

Di tanto in tanto le sue figurazioni si intrecciano in simboli ermetici… ma questi, Elisabeth, li destina a spiriti più attenti e curiosi.


1 commento

  1. PERRONE GIOIELLI says:

    SIAMO INTERESSATI AL VOSTRO PRODOTTO. GRAZIE


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA