di


Ynap, nuovo Cda: Marchetti resta al vertice

Nominato il board di transizione in attesa che si concluda l’Opa lanciata dalla holding svizzera Richemont, il 9 maggio. Stefano Valerio  vicepresidente

Federico Marchetti-Yoox-min
Federico Marchetti

Si è svolta venerdì l’assemblea di Yoox-Net-a-Porter: approvato il bilancio e nominato un board di transizione. Il fondatore del gruppo Federico Marchetti resta al vertice mentre va avanti l’Opa lanciata dalla holding svizzera Richemont, che termina il 9 maggio. Nel corso del meeting dei soci Marchetti ha detto di auspicare che l’Opa abbia successo “nell’interesse della società, del suo sviluppo e della sua competitività”. Lo stesso Marchetti ha confermato che il nuovo board sarà di transizione al fine di mantenere il più possibile la struttura attuale in attesa dell’esito dell’Opa.

L’Assemblea ha così nominato il Consiglio di Amministrazione, composto da 9 membri, per il triennio 2018 – 2020. Sulla base delle 2 liste presentate sono stati nominati Amministratori: Federico Marchetti, Stefano Valerio (che sarà vicepresidente), i consiglieri indipendenti Eva Chen, Catherine Gérardin Vautrin, Laura Zoni, Robert Kunze-Concewitz, Alessandro Foti, e ancora  Cedric Charles Marcel Bossert e Richard Lepeu. Federico Marchetti e il Consiglio di Amministrazione ringraziano Raffaello Napoleone per il lavoro svolto e l’importante contributo che ha apportato al gruppo nel corso di questi anni.

Infine, il consiglio di amministrazione ha inoltre nominato l’amministratore delegato Federico Marchetti quale amministratore esecutivo incaricato del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi e il consigliere Robert Kunze-Concewitz lead independent director.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *