di


World Gold Council, un forum a Londra per discutere della riforma del fixing

Il 7 luglio appuntamento con l’industria in vista delle modifiche all’attuale determinazione del prezzo dell’oro:  l’Autorità di gestione finanziaria presente in qualità di osservatore

Il World Gold Council lancia un forum per esplorare la riforma del London Gold Fix, il meccanismo portato avanti da 95 anni da 4 banche di investimento (Barclays, HSBC, Société Générale e Bank of Nova Scotia), che decidono 2 volte al giorno (12.00 e 16.30 ora italiana) la quotazione ufficiale del metallo.

Il primo incontro si terrà il 7 luglio a Londra. La Financial Conduct Authority, l’Autorità di gestione finanziaria, sarà presente in qualità di osservatore mentre i rappresentanti di banche centrali, banchi metalli, raffinatori, ETF e altri prodotti di investimento in oro, enti del settore e società minerarie saranno invitati a contribuire attivamente.

“Il processo di Fixing è stato fondato quasi un secolo fa – ha spiegato Natalie Dempster, Managing Director dell’area Banche centrali e Politiche Pubbliche del World Gold Councilquindi non deve sorprendere che deve cambiare per soddisfare le aspettative del mercato di oggi per una migliore regolamentazione, trasparenza e tecnologia. La modernizzazione è indispensabile al fine di mantenere la fiducia di tutto il settore”. Cinque sono i punti chiave individuati dal WGC, che saranno discussi a Londra.

Il primo agosto, tra l’altro, sarà chiuso il London Silver Fix, che opera in maniera simile al benchmark dell’oro: la decisione è arrivata in seguito alla fuoriuscita di Deutsche Bank che avrebbe lasciato la scelta a 2 sole banche.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *