di


Premio Kinéo “Diamanti al Cinema”

Il “World Diamond Group Award per l’amicizia tra i popoli” celebra il decennale della fondazione del Premio Kinéo “Diamanti al Cinema”, un riconoscimento che nasce dal desiderio/necessità di rispettare le varie culture, religioni e tradizioni, e lo fa dando seguito al prestigioso Movie for Humanity Award che questa volta è stato conquistato dal Premio Oscar Nathalie Portman alla 65esima Mostra del Cinema di Venezia.

Il World Diamond Group since 1966, che nasce come importatrice di diamanti, ed è oggi una rete di distribuzione mondiale ed alta gioielleria realizzata dai migliori orafi italiani, ha una grande missione, quella di investire nell’arte e coinvolgere le diverse culture, unendole grazie alla bellezza, perché crede nell’arte come mezzo privilegiato per instaurare nuovi rapporti di amicizia tra i popoli.

Agatino Cappella, Art Director della World Diamond Group since 1966, controcorrente alla tendenza che oggi dà spazio a materiali poveri facendoli diventare tratto distintivo della produzione artistica contemporanea, ha proposto una creazione di marmo impreziosita da platino e diamanti quale chiaro invito a riflettere sulle vere funzioni dell’arte e sui valori a monte della creazione artistica. Materie nobili per nobili raffigurazioni, quindi, proprio come era nei tempi passati. Perché l’ulivo? Perché è un albero che raggruppa diverse culture del mediterraneo, ed è diffuso in diversi paesi del mondo ed è universale simbolo della pace.

L’artista e teologo Agatino Cappella lo ha realizzato scolpendo a mano un blocco di marmo di Carrara realizzando poi i rami e le foglie con tre chilogrammi di platino e 2500 diamanti taglio marquise oltre a 500 diamanti con un nuovo taglio rotondo a 82 faccette che a differenza di quello classico risulta molto più luminoso(esclusiva mondiale della World Diamond Group since 1966).
Dopo l’esposizione alla Mostra del Cinema di Venezia l’opera sarà a Vicenza, alla Fiera del gioiello, ad Hong Kong, a Palazzo Lascaris a Torino, a Doha, al Museo del Louvre di Abu Dabi e al Moma a New York.

Il 4 settembre sarà presentato il libro “la storia dell’ulivo bianco” scritto da Agatino Cappella.

Natalie Portman e Marco Muller
Natalie Portman e Marco Muller

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *