di


White: B2B Marketplace per raggiungere un importante flusso di buyer esteri oltre ai retailer italiani

Un progetto fisico e digital nell’ottica di sviluppare collaborazioni con i più importanti player internazionali della fashion system

Che Milano stia spendendo grandi energie per una ripartenza al top lo dicono i vari progetti in cantiere. Tra questi la partnership che WHITE ha stretto con Picaflor Editions – società organizzatrice della fiera Playtime – al fine di garantire ai propri espositori una piattaforma B2B, multilingue e con prezzi disponibili nelle principali valute, tra le più avanzate. Infatti, con WHITE B2B MARKETPLACE si può essere online per 12 mesi e raggiungere un importante flusso di buyer esteri, oltre ai più importanti retailer italiani. Inoltre, WHITE convoglierà il suo intero database buyer (67.000 contatti) sulla piattaforma digital per ottimizzare il contatto tra aziende e clienti, oltre quelli attuali anche potenziali nuovi clienti selezionandoli sul marketplace.

“In questo nuovo mondo in cui stiamo entrando, crediamo nella forza di un gruppo di tradeshow che sono accomunati da un impegno comune verso i marchi e i buyer, prima dei loro interessi privati. Puntiamo sulla selezione (al posto della quantità) e sulla qualità che possono rispondere con maggiore precisione alle nuove aspettative di un’industria della moda in rapido cambiamento. Insieme a WHITE portiamo un messaggio di concretezza e una nuova voce web, che è sicuramente da guardare!” Ha commentato Sébastien de Hutten, direttore generale di Picaflor.

“Grazie al supporto di Confartigianato Imprese stiamo lavorando a un progetto web innovativo e inclusivo che vuole dare a tanti operatori del settore non solo l’opportunità̀ di avere una vetrina online, ma allo stesso tempo di accedere a diversi servizi che vanno oltre il B2B, senza poi scordare la commistione con il mondo fisico.” Ha dichiarato Federico Poletti, direttore marketing e comunicazione di WHITE.

Tramite alcune partnership internazionali WHITE sta anche implementando alcune collaborazioni con tradeshow per sviluppare progetti speciali buyer oriented tra il fisico e il digitale per garantire la presenza di compratori dai più rilevanti mercati esteri.

W ancora. Insieme a BEST SHOWROOM – associazione che raccoglie oltre 50 tra le più importanti showroom milanesi, CBI-CAMERA ITALIANA BUYER, CNMI e Comune di Milano, lancia il progetto MILANO LOVES ITALY, un format che per settembre, in occasione della fashion week ha in programma eventi fisici e online unendo concretamente tutti gli operatori del settore moda per la ripartenza di Milanowww.

whiteshow.com

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *