di


Watches&Wonders, i capolavori dell’orologeria a Hong Kong

Apre i battenti il 30 settembre la vetrina asiatica dedicata ai segnatempo di prestigio: 12 grandi marchi presentano le loro ultime meraviglie

Watches-and-Wonders

Dodici grandi marchi dell’orologeria si sfideranno a suon di novità tra pochi giorni a Hong Kong. Sta per prendere il via Watches&Wonders, la vetrina asiatica dell’alta orologeria che si presenta a un pubblico di collezionisti ed estimatori per il terzo anno consecutivo. A pochi giorni dalla chiusura della fiera della gioielleria e delle pietre preziose, si resta nell’Hong Kong  Convention and Exhibition Center per andare alla scoperta della misurazione del tempo.

Piaget, Vacheron Constantin, A. Lange & Söhne, Baume&Mercier, Cartier, IWC Schaffhausen, Jaeger LeCoultre, Montblanc, Panerai, Richard Mille, Roger Dubuis e Van Cleef & Arpels sono pronti a mettere in vetrina le loro ultime creazioni. Una terza edizione sempre più digital, per Watches&Wonders che lancia la WeChat  app, destinata ai team ospiti alla rassegna. Cinque differenti modi di esplorare la fiera secondo percorsi a tema: Precious Time, Iconic Watches, Astronomy, We Love AsiaExtreme Watches.

watches and wonders

I tour virtuali (e poi fisici) andranno quindi alla ricerca dell‘universo cosmico degli orologi (Astronomy), delle bellezze dell’Asia (We love Asia), di scintillanti pietre preziose presenti sugli orologi-gioiello (Precious Time), sui modelli avveniristici (Extreme Watches) e della classicità senza tempo (Iconic Watches).

Tra le proposte, il modello “1815 Cronografo” di  A. Lange & Söhne, in un’esclusiva combinazione di cassa e quadrante. Il modello speciale in oro bianco è contrassegnato da cifre blu e da una scala pulsometrica. È disponibile esclusivamente nelle 16 boutique del marchio: abbinamento ideale tra design classico e tecnica evoluta, il quadrante ricorda gli ambiti orologi da tasca di A. Lange & Söhne.

Alangesohne_Crono 1825Inclinato copia

In occasione del 200esimo anniversario della nascita di Ferdinand Adolph Lange, che nel XIX secolo ha fatto della Sassonia un centro dell’orologeria di precisione, la Manifattura di grande tradizione presenta un modello speciale del cronografo.

Sull’anello esterno del quadrante, rivestito in blu scuro e argenté, si trova una scala pulsometrica circolare che consente di misurare la frequenza del polso. Grazie alla lancetta centrale del cronografo sulla scala si può evincere direttamente la frequenza dei battiti al minuto. Nel materiale delle lancette si riflette la combinazione di colori del quadrante: le ore e i minuti sono indicati in oro rodiato. La lancetta centrale del cronografo, il contatore dei minuti e la lancetta dei piccoli secondi sono in acciaio brunito.

Alangesohne_Crono 1815Particolare copia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *