di


VICENZAORO Spring, tutte le novità della GLAMROOM

 

 Glamroom
Glamroom


VicenzaOro Spring
ha avuto inizio. E, come da copione, con gran fermento nella solare Glamroom, lo spazio della fiera più affollato di idee e di design, dove una sana competizione tra i brand dà vita a proposte sempre nuove e di tendenza. Qui, quando ci sono,  i carati dell’oro godono di quella democratica elasticità che li fa unire con successo alle materie più dissimili, facendo centro nelle aspettative dei visitatori.
Ed è sufficiente un giro tra i corridoi per scoprire imprevedibili proposte e adorabili bijoux che parlano di ricerca e di mutazione.  Ognuno lo racconta a modo suo. Lebole Gioielli lo fa con l’impiego delle capsule di champagne, un oggetto inedito che sa farsi fashion; per la sua prossima collezione Nicoletta Cei fa un passo indietro con la memoria ispirandosi a un’Africa filtrata dai ricordi di famiglia; l’anticonformismo di Manuel Bozzi festeggia con soddisfazione i dieci anni di attività; Amlé continua il suo espandersi oltre oceano e si prepara per l’elitaria Couture di Las Vegas; se la passione chiama bisogna rispondere, come ha fatto l’artefice di Buja che ha abbandonato la routine della banca per un’ottima riuscita alternativa: dedicarsi ai gioielli; Patrizia Fratta mette il pensiero positivo nelle sue creazioni, anche nelle nuovissime serrature attraverso cui spiare il lato pink della vita; Il bello di Di Luca sta negli originali cammei; dopo i maxi ciondoli Fabira punta su una nuova linea di catene; nella terra degli Zar si registra un vero boom di richieste per l’accessorio retrò firmato VintageCreart non risparmia nessuna creatura del regno animale, e dai ragni ai serpenti ogni soggetto è perfetto per un accessorio; nuovi colori e nuove forme nelle texture di pietre di Ziio; tra i coralli di Marilù Fernandez da un po’ c’è spazio anche per oggetti meno impegnativi ottenuti con materie sostenibili come cuoio, semi e pietre semipreziose; Daniel Espinosa, superfashion, iperfemminile; Rubinia gioca su grandi e piccoli volumi, su caratteri decisi e delicate presenza passando tra medagliette irregolari su cui scrivere un ricordo; non bisogna dimenticare i particolari gioielli di Alcozer; Yvone Christa ruota su un fashion che nasconde una grande personalità dietro una sofisticata delicatezza; Gemmarium è diversità di colori e di forme che si fanno anche vanitose; Il Binomio continua con i suoi gioielli e bijoux come oggetti di design;sono decori mudejar-arabi dalle atmosfere polinesiane le proposte di Chiara BCN; Andrea Piccini è vortici in argento con perle barocche e per Maria Sole Gioielli un design contemporaneo di ispirazione classica.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA