di


VICENZAORO Spring, non solo business: riflettori puntati su premi, concorsi e mostre

Stasera premiazione del Next Jeneration – Jewellery Talent Contest, domani l’Oscar del Gioiello. Fino al 18 giugno a Palazzo Bonin Longare l’esposizione “Il design italiano incontra il gioiello”

Meno di 24 ore all’apertura di VICENZAORO Spring, l’edizione primaverile del Salone Internazionale dell’oro e dei gioielli organizzato da Fiera di Vicenza e che quest’anno ha come tema “The Future. Now. An Award and a Contest: the new global scene in Jewellery”. Fino a mercoledì 22 le proposte di 1400 aziende rivolte ai buyer provenienti da 70 paesi esteri: nuove tendenze grazie all’Osservatorio indipendente e permanente TRENDVISION Jewellery + Forecasting che, nell’area ‘TRENDVISION Inspirations 2014’ dal tema Mutations, ospiterà i sei macrotrend individuati per le stagioni 2014 e 2015.

Ma VICENZAORO è anche design e promozione dei giovani talenti: questa sera anteprima speciale della manifestazione con la premiazione di “Next Jeneration – Jewellery Talent Contest 2013”, il Concorso internazionale di idee per giovani talenti realizzato in collaborazione con la School of Design del Politecnico di Milano. L’appuntamento è oggi alle 20 nelle Logge della Basilica Palladiana: alla seconda edizione del Concorso voluto da Fiera di Vicenza per favorire l’emergere dei nuovi talenti della gioielleria, grazie ad un’operazione di scouting internazionale presso le più prestigiose scuole di design, si sono candidati 120 designer under 30. Tema creativo di questa edizione è stato il “Porte Bonheur”: ai giovani è stato chiesto di progettare un gioiello capace di rielaborare in modo contemporaneo il valore apotropaico di amuleti e talismani.

Domani si prosegue il viaggio nel gioiello contemporaneo con la seconda edizione del Premio “Andrea Palladio International Jewellery Awards 2013”, vero e proprio Oscar del Gioiello, con otto categorie di premiati per leggere in filigrana il sistema del gioiello internazionale. Alle 19.30  all’interno della Sala James Hayon della Fondazione Bisazza, il Premio coincide con l’Opening ufficiale di VICENZAORO Spring. Un Evento internazionale, con una Giuria d’eccezione, guidata dal Maestro Gianmaria Buccellati, sarà l’occasione per premiare il Gotha della gioielleria nelle seguenti categorie:  “The Best Italian Jewellery Designer”, “The Best International Jewellery Designer”, “The Best Italian Jewellery Brand Collection 2012/2013”,”The Best International Jewellery Brand Collection 2012/2013”, “The Best Jewellery Flagship Store 2012/2013”, “The Best Jewellery Communication Campaign 2012/2013”, “The Best Jewellery Communication New Media 2012/2013”, “The Jewellery Corporate Social Responsibility Award”.

E non è tutto: VICENZAORO Spring è anche fashion e ricerca e testimone di questo connubio è la Mostra dal titolo “Il design italiano incontra il gioiello”, a cura di Alba Cappellieri e Marco Romanelli, realizzata in collaborazione con Fiera di Vicenza. L’Esposizione sarà aperta al pubblico con ingresso gratuito dal 18 maggio al 18 giugno a Palazzo Bonin Longare in Corso Palladio a Vicenza. Sotto i riflettori saranno i gioielli degli industrial designer italiani che si sono confrontati con il mondo del design, del lighting e degli accessori e complementi d’arredo.

Nell’organizzazione della mostra è stato coinvolto anche coinvolto il Tavolo Intercategoriale Orafo di Vicenza che ha manifestato l’interesse delle Associazioni di Categoria a partecipare al Progetto e a farsi parte attiva nella ricerca delle Imprese per la realizzazione dei prototipi necessari.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *