di


Vicenzaoro September: talk ed eventi per una fiera ricca di appuntamenti

Inaugurata sabato a Vicenzaoro September proseguono i Talks tematici su digitale, gemmologia e sostenibilità. Ieri il convegno per il decennale di Preziosa Magazine


Vicenzaoro_inaugurazione-min
Il taglio del nastro di Vicenzaoro September

Inaugurata sabato alla presenza dei principali rappresentanti del settore in fiera si susseguono gli appuntamenti. La rassegna organizzata da Italian Exhibition Group S.p.A. (IEG) – che grazie alla collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico e ICE Agenzia vede l’arrivo in fiera di 500 top buyer e 1000 Gold Buyers italiani ed europei – ospita su un’area espositiva lorda di oltre 54mila metri quadri i sei distretti di aziende omogenee e riconoscibili per posizionamento di mercato e valori (ICON, LOOK, CREATION, EXPRESSION, ESSENCE, EVOLUTION).


Vicenzaoro_VISIO.NEXT TRENDS-min
La tavola rotonda “VISIO.NEXT TRENDS”

Il giorno di apertura c’è stata la prima tavola rotonda della rassegna: VISIO.NEXT: TRENDS, che ha riunito esperti internazionali, tra cui top influencer, aziende e operatori di primo piano del settore sulle ultime tendenze del mondo del gioiello, sulle modalità di consumo e sugli andamenti del mercato destinati a lasciare il segno. Il confronto, condotto da Lauren Kulchinsky Levison, Vice Presidente, Direttore Stile e Curatore di Mayfair Rocks, si è svolto, alla presenza di Marco Carniello, Division Director Jewellery & Fashion IEG (Italian Exhibition Group), con Paola De Luca, Direttrice creativa e fondatrice di Trendvision Jewellery + Forecasting; Jamie Freed, Vice Presidente Global Private Client di Farfetch; Alessio Boschi, Designer di Ab Jewels; Alessia Crivelli, Marketing Manager di Crivelli Gioielli.


Vicenzaoro_Museo del gioiello-Possamai, Carniello, Cappellieri-min
L’inaugurazione della mostra “I gioielli del poTere” al Museo del Gioiello. Da sinistra, la curatrice Alessandra Possamai, Marco Carniello, Division Director Jewellery & Fashion IEG; Alba Cappellieri, Professore di Design del Gioiello al Politecnico di Milano e direttrice del Museo del Gioiello

Sabato taglio del nastro anche per la mostra “I gioielli del potere: corone e tiare” al Museo del Gioiello di Vicenza: l’esposizione, aperta fino al 17 marzo 2019, è curata da Alessandra Possamai e propone un’accurata selezione di corone e tiare provenienti da tempi e contesti diversi, dall’alta gioielleria alla moda.


Digitale, gemmologia e sostenibilità: i tema dei Talks a Vicenzaoro 

Ieri mattina si è svolto nella Hall 6 – VO Square il Talk “2008-2018 Dieci anni preziosi, dieci anni di cambiamento”, che in occasione del decennale di Vicenzaoro ha riunito i principali protagonisti del mondo orafo in un serrato dibattito sull’evoluzione del settore negli ultimi due lustri insieme a Raffaele Ciardulli, Luxury Senior Consultant, ha moderato gi interventi. 


 

Vicenzaoro_Decennale preziosa-min
Giovanni Micera, direttore di Preziosa Magazine

 

Giovanni Micera
Giovanni Micera

 

da sx Giovanni Micera e Luigi Esposito
da sx Giovanni Micera e Luigi Esposito

 


Vicenzaoro September ha predisposto un programma sempre più articolato di Talks, pensati per l’aggiornamento professionale degli operatori. Domenica l’incontro organizzato dal Club degli Orafi Italia sul delicato tema della sostenibilità: chiamati a raccolta esperti noti a livello nazionale e internazionale per discutere di cultura della sostenibilità in modo autorevole e innovativo. “La sostenibilità generalmente non viene associata al mondo della gioielleria – ha detto il Presidente del Club degli Orafi Italia Gabriele Aprea -, in cui molte delle materie prime una volta estratte dalla terra non si rigenerano. Tuttavia oggi riveste un ruolo di fondamentale importanza nel nostro settore e il Club degli Orafi, ancora una volta, intende sottolinearne e valorizzarne la portata, con un approccio pragmatico che cerca di veicolare agli operatori informazioni utili ed efficaci per rafforzare il loro business”.


Vicenzaoro_Club degli orafi-min
I relatori del Talk organizzato dal Club degli Orafi

Proseguono anche i Digital Talks (in calendario fino a oggi), l’iniziativa che Federpreziosi Confcommercio  e IEG SpA hanno realizzato per la priva volta nel 2017 e che stanno sviluppando ed approfondendo in occasione delle manifestazioni orafe vicentine. Quest’anno l’attenzione è concentrata sull’approccio delle gioiellerie italiane all’innovazione digitale e la loro capacità di coniugare “vetrina fisica” e “vetrina virtuale” insieme a un’aggiornata fotografia del tessuto delle gioiellerie esistenti sul territorio nazionale in termini di universo delle imprese del comparto, dimensione, livelli di occupazione ed altri driver per conoscere lo stato dell’arte nel settore.


Vicenzaoro_Digital Talks-min
Digital Talks a Vicenzaoro. L’approfondimento curato da Silvio Ciniglio, Studio Legale Castaldo, sul cybercrime

Novità di questa edizione, i Gem Talks: in collaborazione con IGI (Istituto Gemmologico Italiano) e con il patrocinio di Borsa dei Diamanti, Federpreziosi Confcommercio, Associazione Italiana Gemmologi e CIBJO, questi incontri nascono con l’obiettivo di offrire a tutti gli espositori e i visitatori della manifestazione un momento di approfondimento sul mondo delle gemme.


Vicenzaoro_Gem Talks, Rui Galopin de Carvalho e Lucia Gori-min
Due relatori del Gem Talks: Rui Galopin de Carvalho, Vicepresidente di Sector A di CIBJO, vicepresidente della Coral Commission di CIBJO e fondatore di Portugal Gemas Academy; Lucia Gori, Docente Istituto Gemmologico Italiano

Le tendenze: focus con l’Osservatorio TRENDVISION Jewellery + Forecasting

Tra le principali mission della fiera, quella di individuare le tendenze creative del prossimo futuro. È l’obiettivo dell’osservatorio internazionale di VICENZAORO sul gioiello, TRENDVISION Jewellery + Forecasting, che prende in esame sulle attitudini dei consumatori spiegando le tendenze più attuali e parallelamente facendo luce sui macrotrend nei diversi mercati di sbocco della produzione gioielliera nel mondo.


Vicenzaoro_presentazione trend book-min
La presentazione del Trendbook 2020+

Suddiviso per aree tematiche (gioielleria, orologeria e diamanti), il TrendBook 2020+ non si limita a descrivere l’evoluzione dei consumi del mercato del lusso, ma getta uno sguardo attento sui fenomeni emergenti che condizionano l’evoluzione della società, riflettendosi sui comportamenti d’acquisto. “Stiamo vivendo un periodo di forti cambiamenti e di rottura delle regole”, spiega la fondatrice e creative director di Trendvision Jewellery + Forecasting Paola De Luca.

Cinque sono i megatrend da tenere d’occhio per orientarsi e capire l’evoluzione del consumatore del mondo del gioiello: “Soft Power“, il gioiello come affermazione di sé, “Sybylle“, innovazione che passa attraverso la natura e gli antichi saperi; “Rural Visionnaire – Nature Odyssey“, per dare risalto alle origini tenendo conto della sostenibilità; “Babel – The phygital“, minimalismo e casual per soddisfare un consumatore dalla mentalità estremamente aperta; “Another man  – The disruptive“, per un individualismo più attento alla sostanza.


Vicenzaoro_Trendbook_standing-min


Durante Vicenzaoro September spazio anche alla tecnologia: T.Evolution, la sezione creata all’interno dell’area espositiva vicentina e dedicata alle tecnologie e ai macchinari per l’oreficeria e la lavorazione dei preziosi, propone, in collaborazione con il Partner Tecnico CPV – Centro Produttività Venetoun ricco programma di workshop e seminari tecnici specifici con la partecipazione dei più preparati esperti del settore. Ogni giorno, fino al 26, sono in calendario approfondimenti tematici sulle principali tecnologie e sulle metodologie digitali.


Successo per VIOFF, il primo Fuori Fiera nel centro città 

Si registra soddisfazione per la prima edizione di “VIOFF – Golden taste edition“, il primo Fuori Fiera in centro storico che sabato ha accolto cittadini, turisti e ospiti del salone prima con il naso all’insù, al cospetto della Basilica palladiana illuminata da suggestive immagini poi a ballare in una grande festa di piazza. Ideato dal Comune di Vicenza e organizzato in collaborazione con Italian Exhibition Group spa (IEG) per promuovere la città e le sue eccellenze in occasione di VICENZAORO September, ha rappresentato il completamento di una esperienza di visita che fuoriesce dai confini perimetrali della fiera.


Vicenzaoro_VIOFF-min
Sabato il primo Fuori Fiera VIOFF

Oltre 150 negozi aperti fino a tarda sera, tovaglie e palloncini d’oro, i musei visitabili con biglietto unico a 5 euro, una suggestiva performance promossa dalla gioielleria Soprana e dall’azienda orafa D’orica sotto le logge della Basilica Palladiana, oltre a food d’eccellenza e iniziative di solidarietà come quella organizzata dall’associazione culturale Morosini elementi di educazione sanitaria alla rianimazione cardio-polmonare e alle manovre di disostruzione pediatrica. “Come Italian Exhibition Group – commenta Marco Carniello, Division Director Jewellery & Fashion di IEG – abbiamo accolto fin da subito e con grande entusiasmo e convinzione la proposta dell’amministrazione comunale. L’opening cocktail di ieri sera in Basilica è stato un bellissimo biglietto da visita per i nostri espositori e visitatori. Grazie a VIOFF, VICENZAORO è uscita dai padiglioni della Fiera e ha invaso di colore la città, offrendo ai vicentini e agli ospiti provenienti da tutto il mondo una esperienza indimenticabile”.


Vicenzaoro_VIOFF2-min


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA