di


VicenzaOro Dubai, attesa per la seconda edizione

Dal 14 al 17 aprile 2016 torna l’appuntamento con la gioielleria internazionale rivolta ai paesi del Medio Oriente, dell’Asia e dell’Africa

vod

VicenzaOro Dubai, il nuovo capitolo della gioielleria mondiale, torna ad aprile, dal 14 al 17, per mettere insieme oro, gioielli, pietre preziose e diamanti in un’offerta espositiva suddivisa in quattro grandi macro-aree. L’evento organizzato da Dv Global Link, joint venture tra Fiera di Vicenza e  Dubai World Trade Centre (DWTC) punta a diventare una piattaforma di rete progettata per la Business Community della gioielleria di fascia alta in uno dei mercati più importanti per il settore.

Gli espositori avranno l’opportunità di presentare le loro ultime collezioni esclusive ai più qualificati operatori internazionali, buyer e visitatori provenienti da quattro mercati strategici: Medio Oriente, Eurasia, Africa orientale e settentrionale, Asia centrale e meridionale. Nel 2015, al suo debutto, più di 6.000 visitatori provenienti da oltre 110 Paesi hanno fatto il loro ingresso a VicenzaOro Dubai.

Il format espositivo dell’edizione 2016 sarà organizzato in quattro aree chiave: Marchi globali (aziende leader nell’innovazione); padiglioni nazionali e alta gioielleria; Pietre preziose e diamanti e Packaging & Supply, per coprire il segmento dei servizi e delle materie prime. Tante le novità che saranno introdotte per soddisfare le esigenze di tutti i loro espositori e visitatori offrendo una panoramica della più aggiornate innovazioni del settore attraverso seminari sulle ultime tendenze, meeting one-to-one, conferenze e workshop organizzati in collaborazione con le principali organizzazioni internazionali, come le associazioni di categoria e istituzioni internazionali.

Nell’attesa di VicenzaOro Dubai, la DV Global Link sta anche organizzando una campagna in 23 Paesi e 31 città (Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Qatar, Bahrein, Oman, Arabia Saudita, Iran, India, Pakistan, Bangladesh, Sri Lanka, Egitto, Sud Road Show Africa, Nigeria, Tanzania, Kenya, Angola, Ghana, Zimbabwe, Singapore, Indonesia, Malesia, Filippine) per intercettare nuovi acquirenti e discutere con loro le opportunità di business e i dettagli di VOD 2016.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *