di


Social Network come vendere di più a Natale

8 idee per sviluppare il business durante le feste


Quando si pensa al social media marketing per il Natale, solitamente è già dicembre ed è ormai troppo tardi. Vogliamo quindi anticipare alcune idee efficaci per le promozioni natalizie, ora che siamo ancora in tempo. Innanzitutto: quando dobbiamo partire con le strategie di marketing online per il Natale? Per nostra esperienza diretta, si ottengono ottimi risultati attraverso campagne che come claim ad esempio hanno: “Meno di 100 giorni al Natale!”, quindi iniziando addirittura a fine di settembre. Se non volete partire troppo in anticipo, vi consigliamo di iniziare a fare comunicazione a tema Natale subito dopo Halloween, quindi dall’inizio di Novembre.


Ma vediamo quali possono essere alcune idee ed azioni tattiche che si possono mettere in pratica per ottenere un incremento del business in occasione del Natale.


Senza titolo-1-min


1. “Addobbi natalizi” on line

Innanzitutto customizzare la home del proprio sito (e soprattutto del proprio e-shop per le aziende che lo hanno) e la copertina della pagina Facebook. Non serve esagerare, basta usare i colori del Natale ed aggiungere qualche elemento che richiami l’idea del regalo. Queste componenti faranno in modo che l’utente prenda in considerazione i vostri prodotti come possibili regali da fare o da farsi fare in occasione della ricorrenza.


2. Post decorati

Anche le immagini che utilizzerete nei post di prodotto, per la pagina Facebook ed il profilo Instagram, andranno decorate a tema natalizio; prendete in considerazione di sponsorizzare questi contenuti, seppur in modo oculato, per consentire maggiori visualizzazioni in target. Per questo genere di post, soprattutto quelli più lontani dalla data natalizia, consigliamo di usare gli scatti fotografici dei gioielli di maggior valore che, è probabile, siano anche i più fotogenici. Sembra una pratica controintuitiva pubblicare sui social prodotti molto esclusivi e costosi, tuttavia sappiamo per esperienza che, attraverso la comunicazione e promozione di questi, si possono attivare proficue conversazioni private con i potenziali clienti. Nella pratica, il prodotto mostrato, se è molto attraente, muove una grande quantità di richieste di informazioni relative al prezzo. Sarà cura del gestore della pagina rispondere in privato per ciascuna richiesta. Queste risposte, possibilmente firmate con nome e cognome del responsabile del brand o di un esponente importante dell’azienda, avranno lo scopo di comunicare il prezzo ma, non secondariamente, di segnalare al potenziale cliente la disponibilità di altre referenze di qualità a costi inferiori. Lo scopo per voi, sarà sempre quello di portare ad un secondo livello la conversazione, spingendo le persone a passare dal virtuale alla visita in negozio, o sull’e-shop, grazie alla quale sarà possibile far visionare un assortimento di prodotto più ampio.


3. Fuori tutto

Se il vostro problema è attirare persone nel punto vendita, è possibile attivare le sempre efficaci campagne del “Fuori tutto!”. L’idea è quella di realizzare una specie di black friday della durata di alcuni giorni durante il quale, in comunicazione dichiariamo, ad esempio, di applicare sconti fino al 70% su una selezione di prodotti. La selezione scontata sarà fondamentalmente di rimanenze di magazzino, il che risulta anche un’abile strategia per eliminare gli stock di invenduto, ma una volta in negozio il cliente che non trovi il prodotto che lo soddisfa, potrà sicuramente apprezzare le altre referenze. Se avete un e-commerce, sarà possibile effettuare il vero e proprio black friday in corrispondenza della data canonica che vi ricordiamo essere il primo venerdì dopo il Giorno del Ringraziamento negli Stati Uniti che, quest’anno, cade il 23 novembre.


web 2-min


4. Idee regalo

Per suggerire prodotti di gioielleria come idee regalo, una soluzione efficace è realizzare un e-book/catalogo digitale da far scaricare agli utenti. Nell’e-book verranno presentati i prodotti suddivisi per budget e fasce di prezzo, comunicando però soltanto referenze di fascia medio bassa. Lo scopo di questa strategia è di ravvivare l’interesse verso i vostri prodotti, suggerendoli come possibili regali e attirare utenti sull’e-commerce, o i potenziali clienti in negozio, con l’esca del prezzo entry level, per poi sfruttare tutte le leve persuasive dell’up-selling.


5. Sconti per i follower

Un’attività molto coinvolgente per il pubblico social è praticare sconti o agevolazioni, con validità limitata nel tempo, esclusivamente ai follower. Il benefit sarà esclusivo per i fan della pagina Facebook, e/o per i follower di Instagram, e sarà un modo per il brand di ringraziare il proprio pubblico e attirarlo nel punto vendita. Il follower fidelizzato ai nostri post, sarà certamente ben disposto all’acquisto, poiché ci conosce e si fida di noi. Se avete un database con indirizzi email e/o numeri di cellulare dei vostri clienti, potete attivare campagne su Facebook visibili solo a questi, semplicemente caricando il file sulla piattaforma di Facebook Ads. In questo modo potrete rivolgervi direttamente solo al vostro cliente che si trova on-line, con frasi del tipo: “Per te che sei già nostro cliente…”, quindi in modo sicuramente più coinvolgente e selettivo di una comunicazione generica.


6. Scambio degli auguri

Natale è sempre il momento degli auguri e dei party quindi, perchè non organizzare all’inizio del mese di dicembre un evento nel punto vendita, per scambiarsi glli auguri e per promuovere le nuove collezioni e spingere i clienti all’acquisto in vista del Natale?

Per questo genere di iniziative, generalmente sconsigliamo la sponsorizzazione degli eventi di Facebook a favore invece di campagne di lead generation. Queste ultime ci consentono di acquisire i contatti degli interessati all’evento che saranno ricontattati per confermare la loro partecipazione. Inoltre, potremo generare un database di prospect, utilizzabile anche successivamente per altre iniziative o comunicazioni di marketing.


7. Notorietà nella zona

Se il vostro punto vendita è in una zona frequentata dai turisti durante le festività natalizie, ricordiamo che Facebook consente di realizzare campagne di notorietà nella zona, in cui il contenuto promosso viene mostrato esclusivamente sugli smartphone localizzati in un’area geografica precisa e circoscritta, con un raggio a partire da un chilometro. Queste comunicazioni possono essere simultaneamente proposte in più lingue e quindi leggibili anche da turisti stranieri direttamente nella propria lingua madre. Anche in questo caso la comunicazione, per essere coinvolgente, farà riferimento al fatto che si rivolge direttamente a persone specifiche: “A te che ora ti trovi qui, proprio vicino a noi…”


8. Retargeting e remarketing

Se avete un e-commerce sicuramente le campagne natalizie convoglieranno molto traffico sulle pagine del vostro sito. L’utilizzo dei pixel delle piattaforme di advertising on-line sarà molto prezioso perché vi consentirà di tracciare tutti i visitatori e di riproporre a tutti loro, anche dopo Natale, campagne ad hoc. Questo strumento che permette di tracciare il pubblico si chiama retargeting. Sempre per il vostro e-commerce potrete utilizzare il remarketing, una strategia on-line che, attraverso i cookies, consente di sottoporre per un determinato periodo di tempo, lo stesso prodotto all’utente che l’ha visionato sul vostro e-commerce. Si tratta i una strategia fondamentale per il commercio on-line, che permette di andare a “ripescare” gli acquirenti indecisi e sollecitarli all’acquisto.


Queste sono solo 8 semplici idee da realizzare attraverso le piattaforme social per incrementare il business della gioielleria durante le feste di Natale. Chiaramente il marketing mix, anche in ambito digitale, dovrà essere calibrato tenendo conto delle specifiche caratteristiche dell’azienda. Per chi manifesti ancora scetticismo sull’uso del digital marketing nel settore della gioielleria, ricordiamo comunque che nel 2018 un terzo della spesa pubblicitaria dei brand di lusso è stata destinata al digital. E voi dove investirete questo Natale?

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Lebole secondo banner orizzontale