di


Vebo al via, la creatività in vetrina a Napoli

Inaugurato stamattina il salone della bomboniera e degli articoli da regalo, alla Mostra d’Oltremare fino a lunedì 5 ottobre

Vebo

(Da sinistra: Luigi de Magistris, sindaco di Napoli; Anna Falchi; Donatella Chiodo, presidente Mostra d’Oltremare; Luciano Paolillo, organizzatore di Vebo)

Oltre 200 aziende espositrici, in rappresentanza di oltre 650 marchi, sono protagoniste da oggi a lunedì 5 a Vebo, XIV edizione del salone dedicato alla bomboniera, regalo e casa inaugurato questa mattina alla Mostra d’Oltremare di Napoli.  Una rassegna che trasmette il messaggio del made in Italy a una platea internazionale: rappresentati tutti i distretti produttivi italiani come quello veneto, quello tosco-emiliano e non ultimo quello del centrosud che grazie a Campania, Puglia e Sicilia, costituisce il punto di forza, sia per rendimento sia per fatturato, della produzione italiana.

Taglio del nastro con l’organizzatore della rassegna Luciano Paolillo, l’attrice e produttrice Anna Falchi, la presidente della Mostra d’Oltremare Donatella Chiodo e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris“Questo dell’artigianato è un settore al quale teniamo molto come Amministrazione Comunale – ha detto il primo cittadino – la capacità produttiva del nostro territorio ci rende leader del settore in campo nazionale. Tante presenze per questa fiera indicano un indotto positivo per l’intera città. Vebo è la dimostrazione dell’Italia creativa e produttiva che si incrocia, la presenza a Napoli di tanti espositori del nord indica che si può investire sulla nostra città”.

Il salone presenterà nei prossimi quattro giorni il meglio della produzione nazionale dedicata alla bomboniera, ma anche all’oggettistica ed all’arredo casa. In anteprima a Napoli verranno presentate le collezioni 2016, rendendo di fatto la fiera punto esclusivo d’interesse degli operatori del settore.

Vebo2


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *