di


Valenza Gioielli torna dal 22 al 24 ottobre

La fiera piemontese, in calendario al Castello di Guarene, sarà preceduta da un convegno con il presidente di Confindustria. A novembre appuntamento con le scuole e i giovani

Valenza Gioielli_2016

Seconda metà dell’anno ricca di iniziative per il distretto piemontese dell’oro. Torna l’evento b2b Valenza Gioielli, in calendario dal 22 al 24 ottobre al Castello di Guarene, nell’Albese. Pochi giorni prima, il 20 ottobre, si svolgerà un convegno con Vincenzo Boccia, Presidente nazionale di Confindustria, mentre novembre sarà il mese dedicato alle scuole e ai giovani. Può essere sintetizzato così il progetto integrato elaborato da Confindustria Alessandria, e condiviso con il Comune di Valenza, per dare nuovo impulso al settore.

Tre gli appuntamenti dell’oreficeria valenzana prima della fine dell’anno. Primo in ordine cronologico l’incontro con il Presidente nazionale di Confindustria, Vincenzo Boccia, che parteciperà al convegno per la presentazione della nuova edizione di “Esportare la Dolce Vita”, l’indagine del Centro Studi di Confindustria  che spiega alle imprese che producono il meglio del “Made in Italy” come commercializzare i propri prodotti nei mercati emergenti.

Un mercato potenziale che, al 2021, importerà dal mondo 234 miliardi di “bello e ben fatto”, mentre il solo import della gioielleria (dove i primi paesi di sviluppo sono Emirati Arabi, Cina, Turchia, Messico e Sudafrica, tutti con tassi di crescita che oscillano tra il 30 e il 70%) passerà da 1,8 a 2,7 miliardi. Nel corso del convegno Luca Paolazzi, che dirige il Centro Studi di Confindustria, presenterà il recente studio “Imprenditori, i geni dello sviluppo” con testimonianze dirette di alcuni imprenditori orafi valenzani. L’appuntamento è al Teatro Sociale di Valenza.

Dal 22 al 24 ottobre si prosegue con “Valenza Gioielli”, il tradizionale evento espositivo “business to business” dedicato alla clientela professionale al Castello di Guarene, nell’Albese, anche in questo caso per una scelta che vuole abbinare la qualità del prodotto di Valenza alla qualità dell’accoglienza del nostro territorio piemontese. Una scelta fatta in pieno accordo con il Comune di Valenza, nata dalla somministrazione di uno specifico questionario che il Gruppo Aziende Orafe Valenzane di Confindustria Alessandria ha proposto in primavera agli operatori del settore.

La partecipazione degli espositori all’evento è aperta a tutte le imprese piemontesi, oltre a quelle valenzane. L’evento “Valenza Gioielli” è supportato dalla Regione Piemonte e dalla Camera di Commercio di Alessandria con il coinvolgimento di Ceipiemonte nell’ambito dei Progetti Integrati di Filiera, e dall’Ice – Agenzia per l’Internazionalizzazione delle imprese italiane, attraverso la rete di uffici all’estero.

Terzo appuntamento l’11 novembre, quando le imprese valenzane apriranno le porte sia alle scuole, sia agli operatori dell’informazione, in una edizione del “PMI Day” – “Industriamoci”, la tradizionale giornata organizzata sui territori con il coordinamento nazionale della Piccola Industria di Confindustria. Un appuntamento che ogni anno, dal 2010, vede le piccole e medie imprese aprire le porte dei propri stabilimenti ai giovani, ma anche agli amministratori degli enti locali, agli organi di informazione e a tutti coloro che interagiscono con le attività delle aziende. Lo svolgimento, per la prima volta, a Valenza, è un altro tassello importante di queste attività congiunte che vogliono ulteriormente valorizzare Valenza e la sua oreficeria.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *