di


Vacheron Constantin, una mostra per celebrare gli storici rapporti con l’India

Orologio da tasca Vacheron Constantin Perpetual Calendar - 1909

L’India principesca è la protagonista della mostra “Viaggio nel tempo dei Maharaja”, organizzata da Vacheron Constantin. Rarissime fotografie della famiglia reale indiana esposte grazie alla collaborazione dell’organizzazione Tasveer che si dedica alla promozione e all’esposizione di immagini bellissime e gestisce una delle principali gallerie fotografiche indiane.

Ritratti, principalmente, ma anche due orologi a testimonianza del tempo dei Maharaja nella mostra itinerante che ha preso il via il 25 settembre a Nuova Dehli, città che ha lasciato due giorni fa per raggiungere prima Mumbai (dal 21 al 29 ottobre all’Institute of Contemporary Indian Art), poi Ahmedabad, dal 16 al 25 dicembre, presso il National Institute of Design; e ancora Bangalore (dal 18 gennaio al 9 febbraio 2012 TASVEER – Sua House) e infine Kolkata dal 16 al 23 marzo nel Seagull Arts and Media Resource Centre.

La mostra organizzata dalla più antica manifattura svizzera, fondata 255 anni fa e parte del gruppo Richemont dal 1996, riflette l’inconfondibile alone di maestosità dell’India: l’anteprima di “Viaggio nel tempo dei Maharaja” è stata completata dall’esposizione di due straordinari orologi Vacheron Constantin, risalenti al 1909 e al 1916, appartenuti alla collezione di Sir Bhupindra Singh, maharaja di Patiala.

I due modelli, parte dei Tesori di Vacheron Constantin custoditi nel museo di Ginevra, sono tornati in India per la prima volta e testimoniano il profondo legame che il marchio ha con il paese. Un orologio bracciale, con cassa traforata e incisa, impreziosita da diamanti con incastonatura “à grains” e decorata millegrain; l’altro è un orologio da tasca con calendario perpetuo, fasi lunari, funzione di sveglia e cronografo con contaminuti.

Ogni orologio Vacheron Constantin ospita un frammento di storia – quella dell’orologeria in particolare ma più in generale quella dell’arte, della cultura e della società. Queste qualità intrinseche hanno reso Vacheron Constantin uno dei fornitori preferenziali di alta orologeria per i Maharaja nel 19esimo secolo.
La manifattura ha prodotto capolavori come il braccialetto di platino per il maharaja di Patiala e altri straordinari pezzi acquistati e ordinati su richiesta del Maharaja dagli stati principeschi, tra gli altri, di Patiala, Jammu & Kashmir, Nabha e Kapurthala.
Vacheron Constantin ha sviluppato la propria attività in quasi 80 paesi in tutto il mondo, distribuiti attraverso 24 boutique esclusive, nonché una rete di circa 450 accuratamente punti vendita selezionati.

Orologio da donna Vacheron Constantin Lady - 1916

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *