di


Va in scena sabato il “Cominelli Foundation Award for Contemporary Jewellery”

Sabato prossimo, 10 settembre, nella seicentesca sede della Fondazione Cominelli a Cisano di San Felice del Benaco (Brescia), premiazione del “Cominelli Foundation Award for Contemporary Jewellery”. Cinquanta i finalisti le cui opere sono state selezionate da Graziella Folchini Grassetto, gallerista Studio GR20 di Padova.

Alle 18.30 al via con un incontro su “Il Gioiello e la formazione scolastica in alcune realtà europee”, con una relazione di Maria Rosa Franzin. Alle 19 la premiazione e l’inaugurazione della mostra: fino al 9 ottobre saranno esposti i gioielli souvenir progettati dagli studenti del Politecnico di Milano selezionati dalla prof.ssa Alba Cappellieri.

Contestualmente sarà aperto al pubblico il primo nucleo della Collezione permanente del gioiello contemporaneo che si arricchirà di anno in anno di nuove opere, anche provenienti dal concorso. La selezione 2011 è ad opera di Bianca Cappello (Associazione Gioiello Contemporaneo).

Grande interesse per il premio internazionale per artisti orafi e designer, promosso dall’Associazione Gioiello Contemporaneo e dalla Fondazione Raffaele Cominelli; selezionati tra 160 partecipanti i cinquanta finalisti: Farrah Al-Dujaili, Rinaldo Alvarez, Nikolai Balabin, Suzanne Beautyman, Adrean Bloomard, Frederic Braham, Donna Brennan, Ximena Briceno, Sungho Cho, Beate Eismann, Cristina Filipe, Christine Graf, Adam Grinovich, Natasa Grandovec, Elisa Gulminelli, Catarina Hallzon, Dana Hakim, Peter Hoogeboom, Marta Hryc, Meiri Ishida, Sirya Knaapi, Jimin Kim, Helfried Kodre’, Agnes Larsson, Hadas Levin, Rita Marcangelo, Mi Mi Moscow, Margherita De Martino Norante, Daniela Osterreider, Barbara Paganin, Ruudt Peters, Emanuela Deyanova Ramjuli, Isabel Schaupp, Francine Schloeth, Sanna Svedestedt, Giovanni Sicuro, Katrin Spranger, Gisbert Stach, Maurizio Stagni, Bernhard Stimpfl Abele, Silke Trekel, Fabrizio Tridenti, Maria Trinidad Contreras, Barbara Uderzo, Felieke Van Der Leest, Tanel Veenreluzia Voigt, Andrea Wagner, Kaori Juzu, Petra Zimmermann.

La mostra sarà aperta fino al 9 ottobre ogni venerdì e sabato dalle 18 alle 21, la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 18 alle 21.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *