di


Uno store Van Cleef & Arpels alla Selfridges di Londra

Sbarca a Londra Van Cleef & Arpels, con uno store nel lussuoso centro commerciale Selfridges. Uno dei brand più antichi, la cui storia risale a fine ’800 quando Estelle Arpels, figlia di un commerciante di pietre preziose, sposò Alfred Van Cleef, il figlio di un tagliatore di pietre: dalla loro unione e dalla passione per la gioielleria nacque il brand che aprì la prima boutique nel 1906 a Parigi, in place Vendome.

Nella Wonder Room di Selfridges, la nuova boutique londinese evoca il mondo sofisticato di Van Cleef & Arpels con arredi in legno scuro e pavimenti ricoperti da rigogliosi tappeti eau du Nil, tendaggi vaporosi ed eleganti sete e arredamenti in stile Art Déco.

Qui è possibile scoprire tutti gli oggetti simbolo della maison, come l’iconico quadrifoglio Alhambra, che ha sempre portato a chi lo indossa fortuna, salute, benessere e amore. Il motivo Alhambra è disponibile in dimensioni e pietre diverse, tra cui il turchese, l’occhio di tigre, la cornalina, il lapislazzuli, la madreperla bianca e grigia, l’onice.

Per consacrare l’unione con Selfridges, Van Cleef & Arpels ha rivisitato la storica collezione con una nuova parure Magic Alhambra (nelle foto): collana lunga e orecchini a tre motivi in oro e malachite di un verde intenso, la combinazione di colori ispirata alla collana Vintage Alhambra che, negli anni Settanta, il principe Ranieri di Monaco regalò alla principessa Grace. Questi gioielli saranno in vendita da Selfridges, in esclusiva mondiale, solo per un breve periodo di tempo.

Nello store londinese però c’è tutta la celebre gamma che porta il nome di Van Cleef & Arpels, da sempre ispirata alla bellezza e alla natura: la collezione “Perlée”, per esempio, composta di minute sfere in oro bianco e rosa, ispirate ai bordi a perle della collezione Alhambra; la “Zip”, autentico simbolo di alta gioielleria, indossabile aperta come una collana o chiusa in un bracciale, racchiude in sé tutta la stupefacente maestria della Maison che è riuscita a creare due nastri d’oro bordati da piccoli ganci che si incastrano l’uno con l’altro; infine, gli orologi delle collezioni Cadrans Extraordinaires e Complications Poétiques: raffinati segnatempo e complicazioni poetiche della Maison, la cui realizzazione richiede per ciascuno centinaia di ore di lavorazione da parte dei virtuosi orologiai, degli smaltatori e dei tagliatori di pietre.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *