di


Unionfiliere sigla protocollo d’intesa con Unioncamere e Federazione dei distretti italiani

A Roma il 20 settembre la presentazione dell’iniziativa: si fa il punto sull’associazione delle Camere di Commercio nata per valorizzare il made in Italy

Sarà a Roma giovedì 20 settembre la presentazione di Unionfiliere, l’Associazione delle Camere di Commercio per la valorizzazione delle filiere del Made in Italy, nata dalla fusione di Assicor e Itf, gli organismi del sistema camerale per la valorizzazione delle filiere Oro e Moda. A meno di un anno di distanza dall’istituzione, si fa il punto sui contenuti dell’iniziativa nata con l’obiettivo di elaborare e sviluppare politiche di rilancio delle principali filiere manifatturiere italiane, nella convinzione che impresa e territorio costituiscano un binomio indissolubile da valorizzare.

Alle 10.30 si apre con i saluti del presidente di Unioncamere Ferruccio Dardanello: seguiranno gli interventi di Enzo Rullani, professore di Economia della conoscenza, Tedis, Venezia, con un contributo su “Filiere tra crisi e sviluppo: strategie per il rilancio del made in Italy e delle economie locali”. Sarà poi la volta di Valter Taranzano, presidente della Federazione dei Distretti italiani, che analizzerà il futuro condiviso dei due organismi. Giovanni Tricca, presidente di Unionfiliere e della Camera di Commercio di Arezzo, tirerà le somme su un anno di lavori dell’Associazione valutando risultati e prospettive.

Le conclusioni della giornata sono affidate a Giuseppe Tripoli, capo Dipartimento per l’Impresa e l’internazionalizzazione del Ministero dello Sviluppo economico. Momento cruciale dell’incontro, la firma di un protocollo d’intesa tra Unioncamere, Unionfiliere e Federazione dei Distretti italiani.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *