di


Un passato in Tiffany e Bulgari per il nuovo presidente di Michael Kors in Asia

 

Probabilmente l’intenzione di Michael Kors è quella di potenziare ulteriormente il segmento gioielli e orologi: potrebbe essere questa la ragione alla base della nomina di Stephane Lafay come presidente della società in Asia, un ruolo appositamente creato per il manager che include anche l’Australia.

Venticinque anni di esperienza in Oriente per marchi come Tiffany&Co. e Bulgari, Lafay assumerà il suo nuovo incarico il 28 luglio e riferirà direttamente al presidente e amministratore delegato di Michael Kors, John D. Idol.

Il nuovo presidente ha trascorso quasi due decenni a gestire grandi brand nella regione: di recente ha ricoperto la carica di senior vice president  Tiffany & Co. per l’Asia Pacifico e il Giappone e in precedenza era stato presidente della Bulgari Japan (dal 2004 al 2009). L’ad di Michael Kors ha visto nell’esperienza di Lafay una possibilità di slancio per il marchio in Oriente che si inserisce nella strategia di investimento che punta all’Asia, dove la società ha raddoppiato le vendite nel corso degli ultimi due anni.

“Stephane ha una lunga storia di business in imprese di lusso in Asia – ha detto Idol -. Le sue capacità e la sua esperienza saranno una risorsa enorme per farci crescere in quel mercato”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *