di


Un caro pegno d’amore. All’asta l’anello di Picasso

La storia ci è stata tramandata dallo scrittore americano James Lord. A Parigi, Pablo Picasso e la sua amata Dora Maar passeggiando su Pont Neuf, stavano litigando perché la donna era riuscita a far vendere all’artista una sua opera in cambio di anello in oro con rubino… l’artista era furioso per quello scambio e la donna in preda all’ira si sfilò l’anello e lo lanciò nella Senna.

Picasso e Dora Maar fotografati da Man Ray
Picasso e Dora Maar fotografati da Man Ray

Ovviamente il prezioso non più fu ritrovato e probabilmente Picasso si pentì della sua rabbia come Dora della sua impulsività. Qualche tempo dopo l’artista (siamo negli anni Trenta) tirò fuori dal suo estro un nuovo gioiello, un anello con incorniciato il ritratto della compagna.

Una cornice floreale (in metallo dorato) ricoperta di smalti colorati circonda il ritrattino (cm 2,5×1,4) realizzato con inchiostri e pennarelli su carta.

picasso anello 1-min
@sotheby’s

L’anello rimasto di proprietà di Dora Maar fino alla sua morte nel 1997 è stato successivamente acquistato da un privato. Oggi sarà battuto all’asta a Londra da Sotheby’s, la stima in catalogo è di 300mila – 500mila sterline. Per l’amore non c’è prezzo!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *