di


Turisti, Torino punta sullo shopping di lusso

Trentaquattro top brand del capoluogo piemontese riuniti nell’associazione #LuxuryExperience: mappe per gli acquisti in cinese, inglese e russo

Torino punta tutto sul lusso: è stata presentata ieri l’associazione che per ora raggruppa 34 top brand presenti nel capoluogo piemontese, negozi storici ma anche monomarca, caffe’ e ristoranti. Si chiama “Torino #Luxury Experience”, nata in seno all’Ascom provinciale, con l’obiettivo di attrarre a Torino quell’enorme numero di turisti attratto dallo shopping made in Italy. Attenzione puntata soprattutto sui big spender, come russi e cinesi: sono tante le ricerche che dimostrano il crescente interesse dei viaggiatori verso gli acquisti nel Belpaese, anche per quanto riguarda orologi e gioielli.

La vicinanza della città a molte stazioni sciistiche ha spinto inoltre la Camera di Commercio torinese a collaborare al progetto, attraverso una navetta che collegherà gli alberghi di Torino a quelli di Sestriere e Pragelato: chi fa la settimana bianca potrà trascorrere una giornata di shopping nel capoluogo, mentre per i turisti torinesi la navetta servirà a far conoscere le piste delle due stazioni sciistiche. Un progetto integrato, dunque, che punta sulla capacità di acquisto dei viaggiatori, che ha fatto crescere i fatturati italiani del 6,7% (del +4% a Torino).

Sono 34 per ora le aziende che hanno deciso di unirsi per formare il sodalizio – tra cui la boutique Swarovski e Fagnola, store specializzato nella vendita di orologeria e gioielleria di alta gamma, insieme ad altri marchi della moda e del design – presentato nella sede dell’Ascom torinese, alla presenza del sindaco Piero Fassino, del presidente della Camera di commercio di Torino Alessandro Barberis,  del direttore di ‘Turismo Torino e Provincia’ Marcella Gaspardone, e di Maria Luisa Coppa, presidente dell’Ascom provinciale. Un legame tra imprese operanti nell’ambito dell’Eccellenza; aziende direzionali e private, multiformi nel loro aspetto ma accomunate da un fil rouge del Lusso.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di lanciare un’immagine di Torino come città dello shopping di lusso, impegno che verrà promosso da Turismo Torino e Provincia, con il sostegno finanziario della Camera di commercio di Torino. Già create le prime mappe, per ora in inglese, cinese e russo (naturalmente di lusso: da borsetta o taschino, realizzate con la copertina su carta Fedrigoni Splendor Lux E54 Armadillo nero, con serigrafica UV in oro).

“Nostro obiettivo di fondoha fatto sapere l’associazione, che ha già reso pubblico il proprio sito internet  – vuole essere quello di far finalmente conoscere le opportunità, che Torino ha,  di soddisfare non solo interessi di ambito artistico e culturale ma anche quelli più strettamente legati allo shopping e il cambiamento che si sta verificando nel tessuto turistico-commerciale della città ne è una prova”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *