di


Trapani vice-presidente esecutivo di Clessidra per gestire eccellenze del made in Italy

L’ex amministratore di Bulgari dal primo marzo ha lasciato il vertice della Divisione Orologi e Gioielli del Gruppo Lvmh: resta Consigliere del Presidente per le attività di gioielleria

Francesco Trapani è diventato Vice Presidente Esecutivo del fondo Clessidra. Entrato nel Consiglio di Amministrazione del gestore di Fondi di Private Equity esclusivamente dedicati al al mercato italiano ne è anche azionista e Operating Partner. È stato ritenuto fondamentale l’apporto che Trapani, ex presidente della Divisione Orologi e Gioielli del Gruppo Lvmh e prima amministratore delegato di Bulgari, può assicurare in alcuni dei settori prioritari per la strategia di investimento di Clessidra come le eccellenze del “Made in Italy”.

Dal primo marzo è infatti diventata operativa la decisione, assunta a gennaio, di lasciare il vertice della Divisione Orologi e Gioielli del Gruppo Lvmh. Precedentemente, aveva ricoperto in Bulgari la carica di  Amministratore Delegato dal 1984. Nell’arco trent’anni, una piccola azienda di alta gioielleria con un fatturato di circa 25 milioni di Euro, 5 negozi al pubblico e 80 dipendenti, è diventata il Gruppo Bulgari, con un fatturato di oltre 1 miliardo di Euro, 4000 dipendenti e 300 negozi diretti nel mondo.

Quando la maison è stata acquistata dal gruppo Lvmh, Trapani ne ha guidato la transizione, ricoprendo, nell’ambito del colosso di lusso, il ruolo di Presidente della Divisione Orologi e Gioielli per tre anni. Tuttora resta membro del Consiglio di Amministrazione di Lvmh e Consigliere del Presidente per le attività di gioielleria del Gruppo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *