di


To Be Packing per valorizzare un gioiello con un tocco di made in Italy

Non semplici astucci, espositori, couvette… ma strumenti di comunicazione funzionali e personalizzabili progettati da specialisti

Il punto cardine è che è tutto made in Italy, ma anche che ogni oggetto è studiato ad hoc (molto sono realizzati per grandi firme) per valorizzare in maniera originale i gioielli come fossero sempre pezzi unici, oppure che l’instancabile ricerca stilistica si apre a forme continuamente nuove. Ma forse il successo di To Be Packing sta nel saper interpretare le esigenze di ogni singolo cliente fornendo praticità ed eleganza, anche nella scelta cromatica, per catalizzare l’attenzione di chi osserva. Non semplici astucci, espositori, couvette… ma strumenti di comunicazione funzionali e personalizzabili progettati da specialisti con massima cura dei particolari: in sintesi un valido alleato nella promozione che si presenta come un vero e proprio servizio a cui l’azienda dedica tutto il proprio know how. Tra i più recenti progetti c’è un classico di sorprendente modernità, “Portofino”, una delle più richieste e vendute multivetrine, ma anche la nuova carta di recente inserita a listino tra i materiali di qualità utilizzati. I suoi packaging e corredi informativi per gioielleria sono soluzioni innovative che fanno la differenza, una componente che ha portato il brand bergamasco a conquistare posizioni di prestigio nei mercati internazionali.

Dopo Inhorgenta Monaco e HKTDC-Hong Kong, To Be Packing parteciperà al prossimo appuntamento di Baselworld – stand F09, hall 4.1 – dove il qualificato e multilingue staff potrà dare una risposta ad ogni domanda.

www.tobepacking.com

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *