di


Tiffany, è Krakoff il nuovo direttore artistico

Individuata per il designer una figura apposita, Chief Artistic Officer: sarà operativo dal 1° febbraio. Francesca Amfitheatrof lascia dopo tre anni e mezzo

tiffany_direttore-artistico_reed-krakoff-compressor
Reed Krakoff. Photo Courtesy Tiffany&Co.

Una nuova figura professionale appositamente studiata per lui: dal primo febbraio Reed Krakoff sarà Chief Artistic Officer di Tiffany & Co. Il designer si occuperà sia del segmento gioielleria sia di quello accessori di lusso: già nel 2016 aveva svolto una collaborazione creativa per la maison con la rivisitazione di una collezione di accessori di lusso che debutterà la prossima estate. A questo si aggiunge la visione che il marchio gli chiede di apportare alla rete negozi, all’e-commerce e all’advertising.

“Lo straordinario talento di Reed e la profonda conoscenza del design americano incluso il ruolo di Tiffany nella sua definizione – ha detto Frederic Cumenal, amministratore delegato di Tiffany & Co. – lo rendono pronto per un grande successo in questa nuova posizione. La sua esperienza e la creatività contribuiranno a rendere Tiffany una casa globale del lusso”.

Tre volte vincitore del CFDA Award, Reed è celebrato a livello mondiale per i suoi contributi al mondo della moda, dell’interior design e delle arti. In precedenza, Krakoff è stato presidente e direttore creativo esecutivo di Coach, dopo aver ricoperto un ruolo di senior design da Ralph Lauren, e più di recente ha diretto la sua omonima linea di abbigliamento femminile  e accessori di lusso.

“Sono onorato di entrare in Tiffany come Amministratore artistico e dedicare la mia totale attenzione creativa a questo marchio di lusso americano – ha detto Reed Krakoff -. L’eccezionale possibilità di approfondire la ricca eredità creativa di Tiffany nel design e nell’artigianato è davvero stimolante”.

Dopo tre anni e mezzo, Francesca Amfitheatrof – che fino a oggi ha lavorato come Design Director ed è stata responsabile per la progettazione dei gioielli Tiffany & Co. – lascerà l’azienda per altre opportunità. Tiffany in una nota ha espresso la gratitudine della maison per la prospettiva creativa unica che la designer ha portato in azienda.

Tiffany.com

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Lebole secondo banner orizzontale