di


Thais Bernardes: collezione Cipò a difesa dell’Amazzonia

Ho imparato dagli italiani a valorizzare i dettagli e ad investire sulla qualità. I miei gioielli seguono uno stile contemporaneo per donne che desiderano, allo stesso tempo, dettare moda con eleganza e leggerezza

Thais-minRacconta così il suo tratto stilistico Thais Bernardes, designer di gioielli ed ex modella nata a Minas Gerais nel Sudest del Brasile, dove la natura selvaggia e incontaminata regala le più belle e preziose gemme che con i loro colori l’hanno accompagnata sin da bambina. Una passione che nel 2015 l’ha portata a fondare il brand che porta il suo nome Thais Bernardes Gioielli dal design unico. Argento, oro e pietre preziose e semipreziose che affida ad artigiani italiani ma guidati dalla tradizione brasiliana. La sua ultima collezione è “Cipó” o liana (dalla lingua tupi: ysypó), una capsule collection ispirata a una pianta tipica delle foreste considerata sacra agli indigeni dell’Amazzonia. Prepotente il gusto etnico ma di delicata eleganza per anelli, orecchini e bracciali (incluso uno speciale bracciale da mano), tutti in argento placcato oro e argento brunito. Belle le creazioni e lodevole il fine a cui è destinata parte del ricavato della vendita, che sarà devoluta a Survival International, movimento mondiale per i diritti dei popoli indigeni, attivo dal 1969 a difesa della popolazione e delle loro terre e a determinare autonomamente il loro futuro.

La collezione “Cipó” è disponibile presso il corner Thais Bernardes Gioielli al secondo piano del Brian & Barry Building Milano, tramite Whatsapp al 39 380 795 0519 e, da dicembre, online

www.thaisbernardes.com

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Lebole secondo banner orizzontale