di


Terminata Bijorhca, ma è ancora tempo di business a Vicenza, Milano e Ginevra

La neve non ha fermato i visitatori della rassegna che si sono presentati numerosi al primo appuntamento con questo evento rinnovato nel nome e nell’organizzazione.

È terminata ieri Bijorhca Paris, il Salone internazionale della bigiotteria preziosa: 4 giorni di business nel padiglione 5 del Parc des expositions della capitale francese con circa 400 espositori provenienti da tutto il mondo.

Oltre alla possibilità di visionare le ultime novità per la primavera-estate, il pubblico ha potuto godere di pezzi unici in esposizione nelle vetrine centrali del padiglione, di una esposizione di fotografie e di una mostra di sculture in metallo (Etats d’Ame, di Valentim Quaresma), ma anche dello spazio dedicato agli Elementi (montature, pietre, confezioni) al piano terra della struttura.

Nell’area Cream By Eclat de Mode (foto d’apertura) il meglio della produzione proveniente dal mondo del design più innovativo, dove giovani artisti provenienti per lo più da Francia e Spagna hanno messo in mostra le loro originali creazioni. Il tema portante della prossima stagione, comunque, sembra essere la natura: anche nel Fashion village di Bijorhca fiori, animali, ambientazioni che richiamano lo stretto legame tra bijoux e creatività, tra romanticismo e atmosfere sognanti.Appuntamento con la seconda edizione 2013, dal 5 all’8 luglio.

Intanto, in Italia, oggi terzultimo giorno di VICENZAORO Winter, Salone internazionale della gioielleria con oltre 1500 aziende e brand presenti che saranno al lavoro fino a giovedì, giorno in cui inizia Bijoux di Macef, a Milano. Ieri inoltre ha aperto i battenti il SIHH, Salon International de la Haute Horlogerie di Ginevra. Il meglio dell’orologeria, in attesa di Baselworld 2013, è protagonista fino a venerdì al Geneve PalaExpo. L’esclusivo evento accessibile solo su invito dei marchi espositori (16 in totale) accoglie una selezione di grandi brand come Baume & Mercier, Cartier, Richard Mille e Vacheron Constantin.

Grande fermento per Panerai, pure tra gli espositori, che oltre ad aver lanciato il nuovo sito, ha realizzato un video per accogliere la nuova collezione presentata al Salone di Ginevra. Vacheron ha portato in Svizzera i nuovi modelli della collezione Métiers d’Art, chiamate Florilège, che sublimano il mondo femminile con tre nuove versioni (ma anche il Patrimony Lady e il Malte Lady).

Richard Mille, invece, porta 7 nuovi modelli, tra cui l’RM 11-01, dedicato all’ex giocatore italiano e oggi allenatore Roberto Mancini, equipaggiato con il calibro RMAC1 (calendario annuale, cronografo con contaminuti e quadrante diviso in base ai tempi di gioco del calcio).

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA