di


Tendenze: Shadows Wood&Jewellery

1
Shadows Wood&Jewellery è un evento che, per tutta la durata del Fuorisalone di Milano, ha coniugato l’arte dell’oreficeria tradizionale e il design moderno.

Quest’ultimo è presente nella forma di pannelli in legno grezzo rifinito artigianalmente e combinati a superfici in vetro e luci: un allestimento creato appositamente da Plano per valorizzare i gioielli dei 10 artigiani orafi in esposizione. Dieci identità distinte accomunate dalla volontà di comunicare l’emozione che si nasconde oltre la forma: un’emozione esaltata nell’allestimento a parete con delle luci che vanno ad illuminare la vera anima del gioiello.

1b
Mikky Eger

L’ispirazione da cui parte la tedesca Mikky Eger è un’emozione, sia essa generata da persone, luoghi o sogni. Questa viene tradotta in espressione artistica e quindi in gioiello sfruttando l’energia intrinseca dei metalli e delle pietre che si fondono in forme sinuose o architettoniche nelle collezioni New Wave e Metropolis.

2

Sheila Cunha

La designer brasiliana è l’anima del brand che porta il suo stesso nome. Realizza gioielli in oro, argento e pietre semipreziose e l’ispirazione proviene da cose o persone che vede e incontra nei suoi viaggi. Predilige gli elementi naturali che con eleganza si trasformano in emozioni da indossare.

3b

3
Maria Luisa Palazzo

Originaria di Rimini dove tutt’ora si trova il suo Atelier Orafo, Maria Luisa Palazzo realizza gioielli unici dalle superfici elegantemente scolpite che raccontano le stesse emozioni provate dall’artista orafa nel modellare la materia prima, principalmente oro 18kt e argento 925, con tecniche antiche come quelle della cera persa e dell’incisione.

4b

4
Antonella Ferrara

Un mix di artigianalità e creatività negli ornamenti di Antonella Ferrara. Gioielli in metalli nobili e pietre preziose davvero versatili: orecchini o collane componibili o anelli che diventano pendenti per un gioco di creatività che coinvolge anche la persona che li sceglie e li indossa.

5
Lazzerini Gioielli

Andrea Lazzarini unisce un design unico e originale alle tecniche orafe tradizionali imparate nel laboratorio del padre Giampiero. I gioielli sono realizzati con materiali di alta qualità e giocano sul contrasto di finiture, colorazione e taglio per ottenere sempre uno stile unico e personalizzabile: è infatti possibile cambiare le pietre di alcuni anelli o trasformarli in pendenti assecondando così il proprio gusto.

6b

6
Luigi Sala Gioielli

La tradizione orafa iniziata oltre cinquant’anni fa da Luigi Sala si unisce allo spirito giovane e creativo dei figli, Gabriele e Olivetta, che creano gioielli in oro e argento mixati con pietre preziose o semipreziose: la lavorazione a mano consente di produrre oggetti unici non solo nella forma ma anche nel contenuto, personalizzato secondo i gusti e desideri di chi lo indossa.7
Laboratorio Orafo Cazzaniga Nobili

Paolo e Giancarlo Cazzaniga uniscono, nel loro laboratorio nel cuore di Milano, la competenza e l’esperienza con la creatività e la passione: il risultato è un sogno che diventa realtà, un gioiello che rispecchia i desideri e le esigenze del cliente con forme eleganti e ricche di significato.

8
Averla Lavorazioni Orafe

Possiamo proprio dire che la gioielleria Averla realizza i sogni che sono di fatto l’ispirazione di gioielli unici realizzati con grande tecnica da Alessandro Averla. Una tradizione di quasi trent’anni espressa con forme sinuose e vibranti cariche di significato definite dall’artista sempre nel rispetto del cliente che può intervenire al fine di ottenere un pezzo non solo unico ma anche dal carattere personale.9
Daniela Repetto

Dopo aver conseguito il diploma all’Accademia di Brera, Daniela decide di dedicarsi completamente alla sua passione per l’oreficeria. L’esperienza e la conoscenza del mondo artistico sono ancora ben presenti nelle sue creazioni: pezzi unici dove pietre e smalti si uniscono secondo un disegno sempre diverso studiato dall’artista per creare e suscitare ogni volta un’emozione diversa.

10
Limodoro

I gioielli Limodoro sono frutto della mano di Luisa Ferrara che da sempre aspira a concretizzare delle idee grafiche. Nascono così ornamenti insoliti che prediligono forme essenziali e geometriche, con contrasti di luci e ombre piu che di colori; creazioni moderne che uniscono materiali tradizionalmente usati nella gioielleria a metalli o cere meno preziosi.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *