di


Tecnologia indossabile: in 3 mesi venduti 11,4 milioni di dispositivi

I cosiddetti “wearable” crescono del 200% rispetto al 2014: una ricerca IDC fotografa l’espansione del settore in attesa della diffusione degli Apple Watch

Wearables

Non solo Apple Watch: è tutta la sfera della tecnologia indossabile ad andare a gonfie vele. Secondo l’ultima ricerca di International Data Corporation (IDC), quantificata nel Worldwide Quarterly Tracker, nei primi 3 mesi del 2015 nel mondo sono stati venduti 11,4 milioni di dispositivi. La crescita è significativa: si tratta di un +200% rispetto allo stesso periodo del 2014, con l’ottavo trimestre consecutivo di crescita del mercato anche grazie alla riduzione dei prezzi.

Bracciali fitness, smart watch, dispositivi di monitoraggio dell’attività fisica: la gamma di prodotti “wearable” (gli “indossabili”) venduta è in controtendenza rispetto al classico calo post-vacanze natalizie, secondo Ramon Llamas, direttore della ricerca Wearables. “È dimostrato dunque un crescente interesse dell’utente finale e la capacità dei venditori di fornire una grande varietà di dispositivi e di esperienze – spiega -. Inoltre, la domanda dai mercati emergenti è in aumento e i venditori sono desiderosi di rispondere a queste nuove opportunità. Quello che resta da vedere è come l’arrivo dell’Apple Watch (in Italia dal 26 giugno, ndr) cambierà lo scenario, diventando probabilmente il termine di confronto per tutti gli indossabili”.

“Oggi più del 40% dei gadget indossabili in commercio costano meno di 100 dollari – sottolinea Jitesh Ubrani, analista di IDCe questo spiega perché i 5 principali produttori sono stati in grado di rafforzare la loro posizione dominante, che in un anno si è estesa dai due terzi iniziali al controllo di tre quarti delle vendite sul mercato mondiale. Nonostante questa erosione dei prezzi, l’ingresso di Apple con un prodotto di prezzo di fascia alta metterà alla prova la disponibilità dei consumatori a pagare di più per un marchio e un prodotto al centro dell’attenzione”.

IDC wearable

Quanto ai produttori, Fitbit conferma la sua leadership (34,2% del mercato) anche grazie il rilascio di tre nuovi dispositivi, a fronte di una crescita esponenziale del colosso cinese Xiaomi (24,6%) seguiti da Garmin (6,1%), specializzato in accessori GPS-enabled, Samsung con i suoi smartwatches Gear (5,3%) e Jawbone (4,4%).

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

G Robert – secondo banner orizzontale