di


TCM Orienteering, orologi per non perdere la bussola

Tre modelli per la disciplina sportiva nata nei paesi nordici: cassa in acciaio o in PVD con lunetta interna girevole

I grandi esploratori hanno attraversato oceani, montagne e deserti orientandosi con le stelle, il sole e le bussole. A grandi italiani come Marco Polo e Cristoforo Colombo è dedicata l’ultima collezione TCM (acronimo di Terra Cielo Mare): orologi pensati per atleti che oggi praticano l’Orienteering (in italiano Orientamento), una disciplina sportiva nata nei paesi nordici che dà il nome alla linea.

Lo scopo è di compiere, nel minor tempo possibile, il percorso dalla partenza all’arrivo, passando per diversi punti di controllo detti lanterne. Unici strumenti consentiti l’orologio, la bussola e la cartina topografica.

Si veste dei toni del camouflage l’ultimo modello nato in casa TCM, una società indipendente diretta da un gruppo di appassionati. Il TCM Tundra, uno degli orologi della collezione Orienteering, monta un movimento meccanico Swiss Made a carica automatica con datario, la cassa da 47mm è in acciaio (o in PVD, per il modello non mimetico); impermeabile fino a 5 atmosfere, il quadrante è il vetro zaffiro antigraffio e antiriflesso. All’orientamento ci pensa la lunetta interna girevole. La versione Urban è sempre mimetica, ma sui toni del grigio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *