di


Tarì e Vebo, un weekend di fiere in Campania

Un weekend tutto campano per gli operatori del settore orafo. Il prossimo venerdì 8 ottobre, infatti, inaugurano le fiere del Tarì “Mondo Prezioso”, il Salone del gioiello contemporaneo, e Vebo, il Salone internazionale della bomboniera e del regalo, che si terrà alla Mostra d’Oltremare di Napoli. Quattro giorni di fiera a Marcianise e nel capoluogo campano, per selezionare le migliori offerte in vista del Natale e – ci si augura – per concludere buoni affari.

Quasi 500 le aziende in mostra al Tarì: ottanta gli espositori dei nuovi padiglioni che si aggiungono alle 400 imprese stabilmente presenti nel centro orafo.
Tra gli espositori che saranno presenti nei due padiglioni inaugurati nel 2008 per una superficie aggiuntiva di 10mila metri quadrati, grandi nomi come Giorgio Visconti, Davite & DeLucchi e Annamaria Cammilli.
Un evento diventato appuntamento consolidato per i dettaglianti del centro sud Italia e che quest’anno vedrà anche l’inaugurazione di “Design in Corso”, la galleria del Tarì dedicata al design. Per l’avvio di questa nuova iniziativa, che diventerà stabile, la galleria ospiterà la collezione “Complete your Opposite”: gioielli, abiti, accessori, foto e murales, complementi di arredo e suggestioni giocheranno sul tema degli opposti e dei loro complementari. Protagonisti d’eccezione dell’edizione 2010, dunque, i giovani designer del Tarì Design Lab.

Madrina d’eccezione per Vebo 2010: Eleonora Daniele, la conduttrice di Rai Uno, sarà la testimonial dell’edizione 2010, la nona per il Salone internazionale della bomboniera, dell’argento e del regalo. La fiera, organizzata da Luciano Paulillo e Bruno Formosa, si articola su oltre 10.500 mq destinati all’esposizione: circa 900 i marchi rappresentati dai 300 espositori previsti.

Un’edizione completamente rinnovata per essere ancora più fruibile e funzionale: location confermata, i sette padiglioni della Mostra d’Oltremare, ma numerose novità in vista. In primis, cambio delle cariche dei consiglieri, dopo otto anni di stretta e valida collaborazione con la commissione di controllo, che attraverso sei membri rappresenta gli oltre 350 espositori che aderiscono al Vebo. In sostanza, più spazio per gli espositori provenienti da regioni d’Italia diverse dalla Campania, a conferma del crescente interesse per le aziende di tutto il paese.
Inoltre, un accordo in collaborazione con la FIRB (federazione italiana regalo e bomboniera) consentirà l’arrivo a Napoli di un cospicuo numero di buyer stranieri, favorendo così il commercio e la diffusione della produzione della bomboniera e del regalo, vero vanto dei prodotti made in Italy.

Forte dunque l’attenzione verso i visitatori, che potranno usufruire di speciali convenzioni con le principali linee di navigazione dalla Sicilia e dalla Sardegna (come la Grimaldi, per esempio, che consentirà il trasporto gratuito dell’auto a bordo per la tratta Palermo-Salerno; tutte le offerte, anche di Snav e TTlines, sono disponibili sul sito www.vebofiera.com), oltre alla possibilità di servirsi, una volta arrivati a Napoli, di una navetta gratuita che metterà in collegamento la fiera con l’aeroporto di Capodichino, la Stazione centrale e la Stazione marittima. Per concludere, gite gratuite sui City Sightseeing, per conoscere le meraviglie del capoluogo campano e rendere il weekend d’affari ancora più completo.
Tarì “Mondo Prezioso” e Vebo sono eventi riservati esclusivamente agli operatori di settore.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *