di


Tarì, due nuovi nomi nel Collegio dei Garanti

Il magistrato Carlo Alemi e il generale Franco Mottola sono i nuovi componenti dell’organismo che supporta il Centro orafo nei rapporti con i soci

Tarì_palazzina

Due nuove nomine per il  Collegio dei Garanti del Tarì, l’organismo neutrale con il compito di supportare il Cda del Centro Orafo di Marcianise nei rapporti con i soci e nella espressione di gradimento per le nuove aziende interessate ad accedere al Centro. I nuovi componenti nominati dall’assemblea dei soci sono il magistrato Carlo Alemi e il generale Franco Mottola, che subentrano a Aldo Aponte e Pietro Viti, recentemente scomparso.

Vincenzo Giannotti
Vincenzo Giannotti

“Sono molto orgoglioso di anticipare – dichiara il presidente del Tarì Vincenzo Giannottiche il prossimo ottobre, in occasione della celebrazione del nostro ventennale, il Tarì consegnerà alcuni significativi riconoscimenti ai garanti del passato, ai consiglieri di amministrazione e a quanti hanno contribuito all’affermazione e al prestigio di cui il nostro Centro Orafo gode oggi a livello internazionale”.

Carlo Alemi, alto magistrato napoletano, per molti anni è stato presidente del Tribunale di Napoli. Il generale Franco Mottola ha lasciato recentemente l’incarico del comando Interregionale Carabinieri “Ogaden”, reduce dal Comando Generale dei Carabinieri di Roma. Si completa così nuovamente il Collegio, che già vanta la presenza dello storico procuratore generale di Napoli Vincenzo Galgano.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *