di


Tarì, da oggi quattro giorni di business all’insegna delle eccellenze campane

Fino a lunedì in mostra le proposte di 500 aziende: sarà lanciato un concorso per giovani talenti mentre la Galleria del Design ospita “Come nasce un gioiello”

L’Eccellenza della creatività campana di scena da oggi a lunedì 14 ottobre al Tarì di Marcianise: inaugurazione ufficiale di Mondo Prezioso, Salone del Gioiello Contemporaneo, domattina con il sindaco della città e oggi anteprima alle 15 con la presentazione del progetto Creative Clusters in design e moda.

La rassegna, giunta alla sua 40esima edizione, prende il via oggi con un seminario sul progetto Creative Clusters in design e moda: presso la sala convegni del Tarì sarà presentato il concorso di idee promosso dalla Regione Campania attraverso l’agenzia Campania Innovazione, con cui si intende generare nuovi progetti nel settore della moda e del design.

Il progetto sarà presentato attraverso gli interventi di Francesco P. Iannuzzi, Dirigente Settore Internazionalizzazione del Sistema Produttivo della Regione Campania; Franco Giglio, Consigliere amministrazione Il Tarì; Vincenzo Giannotti, Presidente Formazione Il Tarì (nella foto a sinistra); Edoardo Imperiale, Direttore Generale Campania Innovazione SpA; Alessandro Mandolini, Direttore DICDEA, Seconda Università degli Studi di Napoli; Salvatore Cozzolino, Presidente Delegazione Campania di ADI – Associazione per il Design Industriale e Fulvio Tessitore, Presidente Fondazione Il Tarì.

L’obiettivo è quello di selezionare un gruppo di giovani talenti nel settore della moda e del design, per accompagnarli in un percorso di valorizzazione dei loro progetti insieme a imprese del settore. Partner del progetto sono DICDEA (SUN) dipartimento ingegneria civile, edile e design, ADI, Associazione per il Disegno industriale e Fondazione Il Tarì. I proponenti dei progetti selezionati prenderanno parte a laboratori creativi e/o incontri con stilisti e designer tra i più importanti in Italia e all’estero.

Importante l’attività di Promozione del Made in Campania da parte della Regione Campania. “La partecipazione delle nostre PMI a Tarì Mondo Prezioso rientra tra le azioni promosse dalla giunta regionale per facilitare la partecipazione delle imprese campane a fiere ed iniziative di sistema – ha detto Fulvio Martusciello, assessore regionale alle Attività produttive -. Attraverso il programma Made in Campania, puntiamo a consolidare l’apertura internazionale del sistema produttivo campano, per rafforzare la competitività delle imprese regionali sui mercati internazionali, allo scopo di attrarre investimenti e rafforzare le reti di imprese. Al Tarì portiamo imprese campane di eccellenza già consolidate e nuova linfa progettuale”.

Domani alle 11.30 taglio del nastro alla presenza del sindaco di Marcianise Antonio De Angelis. In mostra le 400 aziende insediate nel centro orafo, che rappresentano per la gran parte lo spaccato più rappresentativo e qualificato della creatività campana nel gioiello. A loro si aggiungono circa 100 espositori esterni, rappresentativi delle realtà più all’avanguardia e provenienti da tutta Italia ed in particolare il 51% nord, 24% centro, 16% sud e 9% estero tra Germania e Belgio.

Ancora grande spazio sarà dedicato alla Galleria del Design, che per l’edizione di ottobre presenta “Come nasce un gioiello“. BJ Project – Brazil Jewels Project – è un viaggio nei colori e nelle suggestioni del Brasile, esaltando il metodo progettuale che è genesi del prodotto Gioiello. Il Tarì Design Lab metterà in mostra l’iter progettuale e creativo del gioiello: dal Tableau di tendenza, mix di immagini e suggestioni, il designer passa alla dimensione creativa degli schizzi, dove gli oggetti prendono forma, si amalgamano ai colori e ai materiali, per poi acquisire dettagli nella tridimensionalità progettuale.

Protagonisti del progetto Gold, Silver e Bijoux: i gioielli del concept ‘Gold – Vida Vertiginosa’ si ispirano alle intuizioni di Oscar Niemeyer, architetto del XX secolo, e adeguano linearità e modernismo al tradizionale prodotto in oro. Per la sezione ‘Silver – Wings’ la fonte è la foresta Amazzonica, per gioielli in argento arricchiti da smalti e fili colorati esaltazione del concetto di natura. La creatività si esprime in ‘Bijoux – Escala de Cores’, dove colori frizzanti e allegri insieme a materiali insoliti richiamano le coloratissime creazioni di Jorge Selaròn. Domenica 13 alle 17 un aperitivo brasiliano accoglierà tutti i clienti del Tarì nell’area Design.

Due aree dedicate al Bijoux completeranno l’esposizione e sempre campane sono le eccellenze dello stile che accompagnano le ambientazioni curate da Tullierie, storico atelier napoletano di design, che coniugherà l’eleganza femminile rappresentata dal gioiello con raffinate ambientazioni ispirate al primo ‘900 e al design di vintage, accompagnate dalle raffinatezze di Gay Odin e Amarelli.

Mondo Prezioso sarà anche l’occasione per la Fondazione il Tarì di promuovere il Master in Eco & Innovation Design For All (scadenza per la presentazione delle domande, il 30 novembre), organizzato in collaborazione con Università degli studi di Napoli Federico II e Università Suor Orsola Benincasa. Il corso si pone come catalizzatore del processo di sviluppo della cultura del Design ecosostenibile, dove l’attenzione è principalmente focalizzata sull’utilizzatore e successivamente sul prodotto, attraverso l’analisi del suo ciclo di vita.

Tra i vantaggi di una visita alla fiera del Tarì, il nuovo Fidelity Program dedicato a tutti gli operatori commerciali che, per ogni obiettivo minimo di acquisto consentirà ai clienti di ricevere punti da tutte le aziende partecipanti. Al raggiungimento degli obiettivi prefissati, potranno puntare su una ricca varietà di premi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *