di


Tarì Bijoux, promozioni per i dettaglianti: pacchetti con volo, albergo e buoni d’acquisto

La III edizione dell’evento dedicato al gioiello fashion si allunga di un giorno: da sabato 15 a lunedì 17 marzo. C’è tempo fino al 6 per aderire alle speciali formule di visita

Manca appena un mese a Tarì Bijoux, il terzo appuntamento annuale dei saloni espositivi del Tarì dedicato al gioiello fashion in calendario dal 15 al 17 marzo. Tante le promozioni clienti ‘disegnate’ su misura per i dettaglianti orafi extra-campani, per sceglierle c’è tempo fino al 6 marzo. Per chi preferisce viaggiare in aereo e lavorare con tranquillità può scegliere tra le formule “pacchetto doppio” e “pacchetto singolo”, che includono la tratta aerea andata e ritorno e il pernottamento a Caserta, per due notti (arrivo il sabato e ripartenza il lunedì) o una sola (quella di domenica, con la possibilità di modificare il giorno).

Per chi preferisce muoversi autonomamente e trattenersi una sola notte si può optare per la formula “Promozione Gratuita in Hotel” con servizio di transfer da e per il Tarì. Chi invece vuole sentirsi libero può comunque usufruire di una promozione, prenotando il proprio buono d’acquisto che, se utilizzato nella giornata del sabato, vale ancora di più.

Partecipare è semplicissimo: è sufficiente stampare il formulario disponibile sulla home page del sito de Il Tarì, compilare la scheda di adesione indicando la promoizione selezionata e seguire le istruzioni. Per informazioni ancora più dettagliate si può contattare l’Ufficio marketing ([email protected] o [email protected]) e per restare sempre connessi alle novità destinate al mondo del dettaglio ci si può collegare alla pagina Facebook.

Giunto alla terza edizione, Tarì Bijoux si conferma come la risposta precisa ad una precisa richiesta del mercato, che oggi vede la bigiotteria protagonista dei nuovi gusti del consumatore, che ha voglia di accessori moda grintosi, creativi, ricchi di luce e dai prezzi accessibili. La creatività e l’utilizzo di materiali alternativi dettano le regole alle numerose aziende che stanno emergendo nel settore, oltre che a quelle più tradizionali che stanno entrando con successo in questo nuovo mercato.

La collocazione temporale di Tarì Bijoux è  un’ulteriore spiegazione del suo successo: in vista delle feste pasquali e della ripresa del mercato per le cerimonie, si tratta di un appuntamento ineludibile anche per i gioiellieri più tradizionali. Da non dimenticare, infatti, che anche in questa data gli espositori esterni vanno ad aggiungersi alle 400 aziende del Tarì, sempre regolarmente operative e pronte a recepire le richieste del mercato nella ampia eterogeneità dei loro prodotti e servizi artigianali.

L’edizione 2014 di Tarì Bijoux porta alcune interessanti e apprezzate novità: tra queste a grande richiesta l’introduzione del sabato, che si aggiunge ai due giorni di fiera di domenica e lunedì, per ampliare l’opportunità di business e supportare operativamente al meglio l’incoming di operatori da tutte le regioni d’Italia, e l’opportunità per le aziende di scegliere tra la formula espositiva “gioiello” e quella “fashion”.

In più, l’appuntamento con il Bijoux Award 2014: una giuria di giornalisti e fashion blogger si esprimerà per assegnare il Bijoux Award 2014 in occasione della sfilata di domenica 16 marzo.  Dopo il Bijoux al Tarì tornerà come sempre a maggio (dal 2 al 5) il prestigioso appuntamento con la gioielleria, con un importante incoming di operatori esteri in collaborazione con l’ICE, in seno al Progetto Export Sud, che prosegue le numerose attività che dal 2012 il Tarì propone per la promozione sui mercati esteri delle aziende insediate.

A partire dal 2013, inoltre, le fiere di gioielleria del Tarì sono certificate, e rientrano nel Calendario delle fiere italiane di rilievo internazionale, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico per la valorizzazione del’offerta fieristica italiana a livello internazionale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *