di


T Fondaco dei Tedeschi, il lusso torna sul Canal Grande

A Venezia 7mila metri quadrati tra  moda e accessori, orologi e gioielli, beauty e profumi: primo punto d’appoggio europeo per il gruppo DFS

t-fondaco-dei-tedeschi_inaugurazione
L’inaugurazione, sabato scorso, del T Fondaco dei Tedeschi a Venezia

Il lusso torna sul Canal Grande: il cuore storico di Venezia ospita, da sabato, il “T Fondaco dei Tedeschi“, maxi centro commerciale del lusso tra marchi italiani e internazionali su 7mila metri quadrati di superficie di vendita. In vetrina moda e accessori, orologi e gioielli, vini e liquori, comparto beauty e profumi, accanto a una selezione di prodotti artigianali fatti a mano. Ad aprire le porte del centro, il gruppo DFS, rivenditore leader di viaggi di lusso e parte del gruppo LVMH.

Il centro ha aperto in un edificio storico, una volta famoso come punto di scambio tra Oriente e Occidente: un grande magazzino senza eguali in Europa, che potrà diventare anche meta turistica“È un enorme privilegio per DFS  essere in grado di aprire il suo primo punto d’appoggio europeo a Venezia, centro del commercio globale per molti secoli e oggi una delle destinazioni di viaggio più popolari al mondo – ha dichiarato Philippe Schaus, presidente e amministratore delegato del Gruppo DFS -. T Fondaco dei Tedeschi sarà molto più di un luogo di shopping, combinando prodotti internazionali, italiani e locali, cultura e spettacolo insieme a tutte le esperienze di un ambiente storico incredibile”.

t-fondaco-dei-tedeschi_scale
Interni del T Fondaco dei Tedeschi

Situato sul Canal Grande, a pochi passi dal famoso Ponte di Rialto e a pochi passi da Piazza San Marco, il nuovo negozio occupa uno degli edifici più venerati della città, con i suoi 800 anni di storia: il Fondaco dei Tedeschi, che ha iniziato la sua vita come luogo di scambio per i commercianti del nord ed è stato usato per secoli per il commercio di spezie, della seta e altri beni tra l’Oriente e l’Europa. La ristrutturazione dell’edificio è stata affidata all’architetto e urbanista Rem Koolhaas, che, con il suo studio di architettura OMA, lo ha restaurato e trasformato in un grande emporio commerciale.

All’interno, il design dell’architetto Jamie Fobert celebra gli elementi tradizionali, texture e forme di Venezia; al piano terra, in origine vivace cortile medievale, T Fondaco dei Tedeschi presenta i concept store di Gucci e Bottega Veneta sul Canal Grande, nonché una gamma di accessori di moda italiani e gioielli. Il primo piano, cui si accede da una ricca scala mobile rossa progettata da OMA, offre moda femminile, gioielli e accessori di marchi tra cui, tra gli altri, Bulgari, Damiani, Fendi, Lanvin, Max Mara, Tiffany & Co e Valentino.

t-fondaco-dei-tedeschi_accessori

Il secondo piano presenta una zona multi-brand dedicata agli orologi di lusso, con una grande offerta di marchi come Cartier, Hublot, Omega e Panerai, insieme a una selezione curata di moda e accessori maschili tra cui Brioni, Burberry, Salvatore Ferragamo, Moncler, Ermenegildo Zegna e molti altri. Al terzo piano, scarpe da donna dei marchi più esclusivi come Aquazzura, René Caovilla, Jimmy Choo e Giuseppe Zanotti, oltre a una selezione beauty di big brand italiani e internazionali.

Inoltre, un intero piano sarà dedicato a eventi e mostre aperti al pubblico, creando un luogo di incontro vivace e luogo culturale per i residenti veneziani e i turisti, su una grande terrazza panoramica con un panorama mozzafiato di Venezia. La prima mostra, una video installazione dal titolo “Under Water” dell’artista multimediale italiano Fabrizio Plessi, ha debuttato sabato scorso con l’inaugurazione del centro.

t-fondaco-dei-tedeschi_entrata


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *