di


Swatch e Omega, due nuove sedi a Biel entro il 2015

Biel, nuovi edifici per Swatch e Omega: aprirà a novembre, sotto la supervisione di Hayek Engineering, il cantiere per rinnovare le strutture dei due brand del gruppo Swatch insieme alla riassegnazione degli edifici esistenti nella cittadina svizzera. L’idea è quella di espandere le proprie sedi (l’area circostante è stata appositamente acquistata): al termine dei lavori, previsti per l’estate 2015, verranno alla luce tre nuove costruzioni progettate secondo i più moderni standard di efficienza ambientale ed energetica, integrati nel paesaggio esistente sia dal punto di vista architettonico sia da quello urbanistico. Il progetto è stato scelto attraverso un concorso indetto nel 2010: individuato nell’architetto giapponese Shigeru Ban il vincitore, già progettista nel 2007 per il Gruppo Swatch del Nicholas Hayek Center e del Climbing garden di Tokyo. La sua proposta ha impressionato la giuria per la vicinanza degli edifici alla corporate image dei due marchi, nella tutela dell’ambiente già esistente e integrando le costruzioni nei vecchi edifici.

A Rue de Gottstatt, un edificio centrale di legno – leggermente rialzato su palafitte – ospiterà sotto un unico tetto una serie di servizi comuni a Omega e Swatch (come per esempio le sale conferenze), così come altre unità del gruppo. Sarà anche sede della Swatch, di Omega e i musei Swatchmobile. Al piano superiore ci sarà un auditorium dalla forma ovale coperto dalla una struttura a conchiglia dell’edificio Swatch. Una passerella coprirà la strada, garantendo l’accesso dal lato opposto. Il nuovo edificio si snoderà lungo la Rue-Jakob Stämpfli: la facciata del palazzo ospiterà tutte le aree del business in contatto con i clienti, quali sale espositive, servizio clienti e una boutique Swatch. La sezione centrale sarà composto da uffici per la gestione, amministrazione, marketing e vendite. Aree di consegna, spedizioni e magazzini saranno situati nella parte posteriore. Protezione ideale dal sole e livelli ottimali di luce naturale, grazie all’alternanza tra finestre e elementi di legno a forma di croce (con piccoli balconi per i fumatori).

Il nuovo centro di produzione e logistica di Omega, con la sua struttura in legno, sarà costruito nella parte occidentale del sito e ospiterà laboratori di finitura, aree dedicate alla formazione e mostre, nonché i relativi uffici. Una guida con pannelli informativi offrirà ai visitatori una panoramica della produzione: la costruzione sarà decorata da ombrelloni che forniranno spazio anche per la pubblicità. Sotto il tetto dell’edificio Swatch che attraversa Rue de Gottstatt mediante il raccordo alla costruzione principale, il posto d’onore va a Plaza Hayek, un luogo di incontro pubblico (dove i veicoli saranno soggetti a limitazioni di velocità). Non mancherà il verde: la vegetazione esistente sarà completata dalla piantumazione di nuovi alberi: sul perimetro meridionale, un terrapieno che segue il corso del fiume sarà parte integrante dell’area relax.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *