di


Swatch e il suo “Tick different”, Apple fa causa

Nuova battaglia giudiziaria tra il colosso di Cupertino e l’azienda svizzera di orologi: il modello sotto esame è il Bellamy, che consente di effettuare pagamenti

swatch-tick-different-compressor

È stata depositata presso il Tribunale federale svizzero (e anche allo Swiss Federal Institute of Intellectual Property che però ha rigettato immediatamente la richiesta) la causa intentata da Apple contro il produttore svizzero di orologi Swatch. Oggetto della contestazione, il claim utilizzato per  promuovere l’orologio analogico provvisto di NFC, chiamato Bellamy, “Tick different“, ritenuto dal colosso di Cupertino troppo simile al celebre “Think Different” che ha accompagnato l’azienda dagli anni Novanta.

Nuova battaglia giudiziaria, dunque, dopo la registrazione dei marchi “One More Thing” e ” iSwatch”. La società di Cupertino, per vincere, dovrà dimostrare che l’utilizzo dello slogan Swatch possa creare una associazione diretta con i prodotti Apple nelle menti di almeno il 50% dei consumatori. Secondo quanto riportato dal sito svizzero Watson.ch, il CEO di Swatch, Nick Hayek, respinge le accuse sostenendo che la somiglianza tra le due frasi sia puramente casuale. Il brand aveva depositato lo slogan in Svizzera circa due anni fa, presso l’US Trademark degli Stati Uniti che gli ha anche concesso una proroga lo scorso gennaio.

Un’altra battaglia legale aveva riguardato – stavolta al contrario – il marchio iWatch, ritenuto troppo simile ad al marchio iSwatch che l’azienda svizzera aveva registrato precedentemente. L’Ufficio per la Proprietà Intellettuale del Regno Unito diede ragione a Swatch, ma intanto la società fondata da Steve Jobs aveva già optato per un altro nome, Apple Watch.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *