di


Swarovski: nuovo concetto Crystal Studio, una full immersion nello shopping emozionale tra interazione e digitalizzazione

Inaugurato oggi a Milano il primo store di una lunga serie per ridefinire il proprio retail

Nuove aperture, una serie di nuove aperture entro fine 2020 è la strategia di Swarovski per ridefinire il proprio retail. In selezionate località nel mondo arriva il nuovo concetto Crystal Studio, in scia con l’ultimo aggiornamento di design introdotto dieci anni fa. Prima apertura Milano, oggi 17 ottobre 2017, a cui seguiranno Parigi, Shanghai e Beijing.

Per il cliente è un tuffo nelle emozioni.

Lo ha disegnato Patricia Urquiola, che ha creato un contrasto tra colori vivaci ed elementi tattili, con espositori a parete progettati per attrarre l’attenzione con un’accurata selezione di prodotti esposti. L’iconico colore blu, omaggio a Swarovski, è evidente nel design dell’intero store.

Pavimento piastrellato in porcellana grigia, espositori come vetrine aperte e modulari definite da una rete metallica nella tonalità oro rosa sono i colori che rendono lo store dinamico e creativo, una location che invoglia alla sperimentazione attraverso touch point digitali interattivi e, cuore dell’esperienza di shopping, lo Sparkle Bar, una postazione coinvolgente dove sono presenti specchi dalle diverse possibilità di illuminazione per scoprire nuovi prodotti, esplorare virtualmente le parure e creare nuovi look con i gioielli grazie ai consigli di stile proposti dalle influencer della community di Swarovsky, ma anche ricaricare il proprio smartphone utilizzando l’apposita ricarica wireless. Per coccolarsi o fare un regalo sono disponibili differenti carte regalo.

“Innovazione, creatività e il consumatore sono il centro di questo nuovo ed entusiasmante Store Concept. Prima di iniziare a lavorare sull’estetica, abbiamo pensato alla funzionalità: l’ambizione è quella di soddisfare le richieste digitali dei nostri consumatori, offrendo loro, al contempo, una shopping experience unica e coinvolgente con il brand.” Ha dichiarato Robert Buchbauer, Chairman dell’Executive Board e CEO di Swarovski Consumer Goods Business, che ha proseguito dicendo: “Quando abbiamo sviluppato questo concept store, abbiamo cercato di apprendere il più possibile dai nostri consumatori e di far fronte alle loro esigenze. Dagli schermi digitali che soddisfano i clienti che desiderano selezionare rapidamente i prodotti, allo Sparkle Bar, dove i consumatori possono divertirsi a provare i prodotti per tutto il tempo che desiderano, pensiamo di aver creato un’esperienza in-store memorabile per tutti.”

Il nuovo retail concept di Swarovski colloca davvero i clienti al centro, invitandoli a sperimentare e giocare con i nostri prodotti, cogliendo l’opportunità di mixare e abbinare gioielli, proprio come in uno studio creativo, ma in un ambiente progettato per integrare la dimensione fisica e quella digitale. Stiamo abbattendo la tradizionale distanza tra personale di vendita e consumatori, favorendo un dialogo continuo e interattivo”, ha aggiunto Michele Molon, EVP Omnichannel and Commercial Operations.

www.swarovskigroup.com

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *