di


Super – Fashion Fair, dove l’accessorio è protagonista

In scena a FieraMilano dal 27 al 29 febbraio la settima edizione della rassegna di Pitti Immagine e Fiera Milano: spazio ai nuovi talenti

Super 7_Salone_Accessorio_Milano

L’appuntamento con l’inaugurazione è sabato 27 febbraio al Padiglione 3 di FieraMilanoCity: si alza il sipario sulla settima edizione di SUPER Fashion Fair, il salone di Pitti Immagine e Fiera Milano, che quest’anno mette in vetrina 150 brand (di cui il 30% esteri) tra accessori creativi, collezioni donna iper selezionate e nuovi talenti italiani e internazionali.  Fino a lunedì 29, all’interno del Padiglione 3 di FieraMilanoCity (Viale Scarampo / Gate 5), il protagonista è l’accessorio autunno-inverno 2016-17, che copre il 60% dell’offerta espositiva. Il restante 40% è composto da marchi di prêt-à-porter.

Alla scorsa edizione sono stati 6.000 i compratori, di cui il 20% da Giappone, Russia, Svizzera, Spagna, Germania, Francia, Belgio, Cina, Grecia, Corea del Sud, Gran Bretagna, Polonia, Hong Kong, Austria, Stati Uniti, Taiwan, per un totale di oltre 48 paesi esteri. Tra le tendenze in arrivo all’edizione numero 7, combinazioni cromatiche e divertenti giochi di forma e materia, in un vortice creativo tra hi-tech, tocchi rétro e inclinazione luxury: e per l’autunno-inverno 2016-17, Super seleziona una serie di brand dedicati a chi desidera fare della ricerca un’esperienza unica, dove la qualità di idee conta quanto quella di prodotto, tra materiali innovativi e virtuosismo artigianale.

“SUPER si presenta alla settima edizione confermando in pieno le caratteristiche che lo hanno reso un punto di riferimento nello scenario della moda donna – dice Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine -. I risultati dell’ultima edizione hanno dimostrato ancora una volta la validità del format Super, che ogni stagione evolve e intercetta le tendenze e le esigenze più forti del mercato. Un progetto che si fonda sullo scouting a tutto campo sulla scena internazionale, ma che fin dall’inizio ha individuato dei punti di forza su cui fare ricerca e investire. Il focus sugli accessori è come sempre un valore aggiunto: da una parte linee esclusive, con un posizionamento e una distribuzione di fascia alta; dall’altra brand giovani, con un prodotto interessante dal punto di vista commerciale. Accanto a questi – a completare una proposta pensata per un target di buyer alla ricerca di novità fresche, input internazionali e concretezza di prodotto – come sempre le nuove collezioni di brand affermati della moda donna”.

Per questa nuova edizione di febbraio, in scena un’accurata selezione di collezioni total look e capsule prêt-à-porter dall’Italia e dall’estero. Super, infatti, spinge molto sull’Internazionalità con un programma mirato di incoming, organizzando la partecipazione al salone di una selezione di compratori top provenienti da paesi come Russia, Spagna e Regno Unito. Anche per questa edizione, Super vede la partecipazione della Camera Italiana dei Buyer, con la quale il salone ha realizzato uno speciale accordo di partnership, per fornire una serie di servizi ai suoi associati e rendere più confortevole e funzionale la visita dell’appuntamento fieristico. In occasione di Super anche una collaborazione con Trenitalia: per espositori e buyer che raggiungeranno Milano con le Frecce Trenitalia, un risparmio del 30% sul prezzo base di prima classe e del 10% in seconda, grazie a un accordo siglato da Pitti Immagine e Trenitalia.

www.pittimmagine.com/corporate/fairs/super.html


Una selezione di brand presenti a Super

Borse, scarpe, bijoux, occhiali, sciarpe, cappelli e foulard sono diventati i “pezzi forti” di ogni stagione. Tra i brand in grado di delineare nuove tendenze, Yvone Christa NY: un’ispirazione che attinge al mondo della natura per “Ginkgo Biloba“, la nuova collezione. Un albero antichissimo, la cui foglia è stata fonte di meditazione millenaria fino a rappresentare un simbolo di pace e amicizia. La filigrana è il fulcro di una composizione di sottili fili d’oro e d’argento trattati con una finitura d’altri tempi e modellati su forme esclusive. Una tavola di colori dal verde chiaro al grigio scuro, fino al blu dell’acqua: orecchini, pendenti, ciondoli e collane si sposano a perle preziose e filigrana argentata o dorata.

Super 7_2016_accessori_YvoneChrista (1)

(Yvone Christa NY, collezione “Ginkgo Biloba”)

Sautoir, collier, pendenti, orecchini, bracciali per un’esposizione permanente di rara bellezza firmata dalla designer israeliana Ayala Bar. “Parterre de roi” per una sfilata gioiello hollywoodiana. Nell’equilibrio perfetto di un lusso metropolitano, prende forma la collezione. Luci soffuse, brillanti o psichedeliche si intrecciano a tonalità leggere, pastello o accese. Su uno sfondo prezioso e patinato si alternano cristalli, perle e tessuti preziosi dal design ricco e raffinato.

Super 7_2016_accessori_Ayala Bar

(La nuova collezione Ayala Bar)

La Tilde nasce nel 2009 ad Alba dall’esperienza e dalla creatività di Laura e Daniela Garello, sorelle con percorsi professionali e sensibilità diverse, accomunate da una grande passione per la moda e lo stile vintage. Piccoli oggetti antichi e dimenticati, scovati nei mercatini d’antan e sui banchi di brocantage di tutta Europa, sono trasformati dalle sapienti mani delle due designer in preziosi accessori artigianali. Unici nella loro semplicità ed essenza, questi oggetti sono composti e abbinati con stile e personalità.

Super 7_2016_accessori_la_tilde

(Lo stile vintage delle collezioni LaTilde)

Atelier B. presenta una linea di bijoux ideata dal giovane designer napoletano Roberto Beato che, partendo dall’esperienza maturata nell’azienda di famiglia, ha deciso di intraprendere una nuova strada nel campo dell’alta bigiotteria. Materiali pregiati e cristalli Swarovski, come nelle collezioni Eyes on you, Snake e Arabesque.

Super 7_2016_accessori_Atelier B

(Atelier B, il brand di Roberto Beato)

Mood etnico, ispirazioni dal mondo della natura e stile bucolico convivono armoniosamente nelle creazioni Caterina Mariani bijoux attraverso l’utilizzo intercambiabile di plexiglass, nappe di cotone, pon pon e fiori di rafia, strass e ottone: tutto lavorato e dipinto artigianalmente in Italia. Collari con nappe di cotone mixate in più tonalità rifinite da perle; maxi collane di ottone e fiori di rafia; lunghe catene di mini Swarovski con grossi medaglioni circolari tricolor in strass, rafia e nappe.

Super 7_2016_accessori_Caterina Mariani

(Le creazioni di Caterina Mariani Bijoux)

Colori caldi e naturali avvolgono la collezione A/I 2016-17 di Designinverso. Kaki, fango e cipria si aggiungono alle molteplici varianti colore proposte dal brand. Must have, il modello Milano: divertente e glamour nella versione metal, accattivante in quella cangiante. Ancora, la mini bag Amalfi è rock con le borchie e optical in versione bicolore. Tanti gli abbinamenti per le tracolle a catena e le chiusure, disponibili nelle varianti oro, silver e canna di fucile.

Super 7_2016_accessori_Designinverso

(Uno dei modelli Designinverso)

Nato nel 2012, il brand Jamais Sans Toi si caratterizza per bijoux dal design moderno e distintivo: elemento comune a molte collezioni è la sfera, simbolo di energia e armonia. Ogni creazione è caratterizzata da una profondo equilibrio tra volumi e colori. Versatilità e continua ricerca sono il tratto distintivo del brand per accessori, come le collane, che possono essere indossate in più modi, a seconda del look scelto.

Super 7_2016_accessori_Jamais sans toi

(Un anello del brand Jamais sans toi)

Con SeFem Design Paola Vanazzi, architetto e designer, crea un gioiello futuristico. Nell’ultima collezione punta sulla modernità di forme 3D e inserti geometrici. La parola “SeFem” significa “cosa facciamo”: la designer vuol far emergere dalle sue creazioni l’attaccamento al territorio, oltre all’eccellenza dell’artigianato e dei materiali di cui dispone.

Super 7_2016_accessori_sefem

(L’immagine di Sefem Design)

Sono pezzi unici i gioielli realizzati da Erica Corte Atelier, designer argentina che vive tra New York e Roma. Grazie alla sua passione per l’architettura e l’industrial design, le sue creazioni racchiudono una sensibilità affine al mondo dell’arte, tanto da essere vendute anche al Museum of Modern Art di San Diego.

Super 7_2016_accessori_erica_corte

(Erica Corte Atelier)

Minimali e raffinate le borse Marcwave: simbolo del marchio è il diapason, elemento armonico che riporta l’ordine tra melodie differenti. I migliori pellami italiani e la tradizione artigiana toscana rendono ogni accessorio un pezzo unico. Clutch, tote, borse a mano e portafogli sono caratterizzati da forme architettoniche e combinazioni cromatiche a contrasto, tra nero-oro, blu marine/vinaccia e navy /color soya.

Super 7_2016_accessori_marcwave

(Marcwave, anteprima di uno dei modelli presenti al Super)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Lebole secondo banner orizzontale