di


Stop alle pellicce anche per Michael Kors e Jimmy Choo

L’iperfamoso brand di lusso casual Michael Kors, dal 2011 quotato in borsa a New York con il solo nome KORS, si aggiunge alla già lunga lista di marchi che sono entrati a far parte del “Fur Free Retailer Program”. Una scelta eco che, dopo Gucci, Armani, Stella McCartney, Ralph Lauren, Hugo Boss, O Bag, Ovs, Vans, Yoox, The North Face, Timberland, Wrangler, Lee e Napapijri – tra i più noti -, arriva anche per Michael Kors che porrà un definitivo stop alle pellicce vere di animali entro il 2018, anche per Jimmy Choo, marchio che di recente ha incorporato. Lo ha annunciato John D. Idol, presidente e ceo di Michael Kors holding.

Gli avanzamenti tecnologici ci consentono oggi di creare un’estetica di lusso usando pellicce non animali“. Ha spiegato lo stilista anticipando così anche quanto si potrà vedere nelle sfilate del prossimo febbraio.

www.michaelkors.it

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA