di


Sport e brand, Sector sceglie il re dell’alpinismo Calleja

Sempre più spesso i brand associano la propria immagine al mondo dello sport, e accade soprattutto nel settore orologiero dove i simboli di velocità, prestanza e grandi risultati incarnati dai massimi esponenti delle discipline agonistiche ben si accostano al dinamismo e alla potenza di nuovi e tecnologici modelli.

Ha scelto l’alpinista e avventuriero spagnolo Jesùs Calleja il marchio Sector No Limits (Gruppo Morellato&Sector), come nuovo atleta del Team per la coerenza di valori che li accomuna: passione per la natura, voglia di sfidare se stesso e mettersi sempre alla prova. Per lui, tra i pochi ad aver raggiunto tutte le vette delle “Seven Summits” (le montagne più alte dei sette continenti), non uno ma tre modelli: Sector Sharkmaster 1000, Sector Solar e Sector Chrono Oversize.

Il primo, perché sposa una delle passioni di Jesùs, le immersioni: massima impermeabilità (fino a 1000m) e strumenti perfetti per andare sott’acqua, come una valvola di elio e persino una luce d’emergenza. Il secondo, alimentato ad energia solare, garantisce 150 giorni di autonomia a carica completa. Nato dall’idea di abbinare una tecnologia eterna ed ecologica, è lo strumento ideale per Jesùs Calleja per i viaggi in solitaria. L’ultimo, infine, perché l’atleta non è solo un uomo d’avventura e appassionato di natura, ma anche un personaggio televisivo (conduce da anni una trasmissione incentrata sulle sue sfide, “Desafio Extremo”) che deve rappresentare uno stile urban in cui i suoi telespettatori possano rispecchiarsi.

Anche Corum, altro brand dell’orologeria, si associa allo sport, disegnando un modello per rafforzare il proprio sostegno in qualità di presenting sponsor al Bol d’Or Mirabaud, la regata d’acqua dolce più importante d’Europa che prende il via oggi e terminerà domenica 19. Il cronografo, l’Admiral Cup Seafender 48 Chrono Bol d’Or Mirabaud, è in edizione limitata da 30 pezzi ed è un omaggio ai colori dell’evento (un esemplare sarà donato al vincitore della regata). Cassa in titanio blu da 48 mm, lunetta nella stessa tonalità e quadrante nero con motivo Clous de Paris, calibro CO960 e il logo della gara sul retro.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *