di


Spoleto, pubblico entusiasta per l’evento “Alla rocca Monilia: orafi per passione”

Una sfilata di modelle con splendidi monili artigianali dei laboratori umbri: è stato questo il cuore della serata “Alla rocca Monilia: orafi per passione”, organizzata nei cortili della rocca Albornoziana di Spoleto da Confartigianato Imprese Perugia, dalla sua Federazione orafi e dal Consorzio orafi Monilia.

I corpi delle modelli sono stati abbelliti da pezzi unici di 11 maestri orafi, ognuno dei quali si caratterizza per design, scelta dei materiali ed alto livello di esecuzione tecnica. Ecco l’elenco dei partecipanti all’iniziativa patrocinata dal Comune di Spoleto, dalla Provincia di Perugia e dalla Camera di commercio di Perugia e realizzata grazie al contributo della Cassa di Risparmio di Spoleto: Art Bia di Fontes Agugiar Beatriz (Perugia), Galinari Katia (Passignano sul Trasimeno), Aurum Creazione Gioielli di Daniela Cretoni (Spoleto), Chiattelli Giangiulio (Marsciano), Spoleto Gioielli di Enrico Morbidoni (Spoleto), Rai & Co. s.r.l. Raimondo Paradisi (Lama di San Giustino), La Bottega dell’Orafo di Andrea & Roberta Pietrella (Ellera di Corciano), Ca d’or s.n.c. Laboratorio Orafo (Ines Renate Doellert Perugia), Conart di Pietro Cona (San Giustino), Irlampia di Laura Bartoli (Assisi), Laboratorio Orafo Rubini Luca “Lupin” (Città di Castello).

Gremiti i cortili della rocca Albornoziana immersi tra i fiori: il pubblico ha partecipato con estremo interesse alla manifestazione. Presenti anche le istituzioni locali e il mondo imprenditoriale aderente a Confartigianato.

“Siamo molto soddisfatti – hanno detto Giorgio Moretti e Stelvio Gauzzi, rispettivamente presidente e segretario di Confartigianato Imprese Perugia – dei risultati ottenuti. Questa manifestazione rientra nelle strategie che l’associazione sta avviando, in accordo con la Federazione orafi, per sostenere il comparto. L’evento, giunto alla sua seconda edizione, è teso a far conoscere il brand territoriale della produzione locale orafa, così importante per l’economia della nostra regione. Quello orafo è comparto che l’associazione strategicamente desidera appoggiare con eventi e progetti di valorizzazione. Un plauso particolare va anche all’organizzazione veramente eccellente fornita da Felicita Grisanti e Valeria Severini (Graficarte Severini) che, supportate dal direttivo comunale di Confartigianato di Spoleto, si sono prodigate nella realizzazione della serata”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *