di


Speciale Vicenzaoro Fall / 3

Vicenzaoro Fall. Altre proposte dei brand che saranno in mostra fino a mercoledì 12.

Golden Corals
Golden Corals

Golden Corals

www.goldencorals.com

È nel 1994 che a Torre del Greco, la città storica del corallo e dell’oreficeria, Pietro Di Matteo con la sua intraprendenza, fonda la nuova, dinamica azienda con le idee ben chiare. Partecipare agli sviluppi ed all’evoluzione del gioiello, senza però mai perdere di vista quella che è la storicità, la tradizione. Oggi le tecniche si sono rinnovate, ma sempre partendo dagli antichi metodi di lavorazione, che racchiudono nei gioielli di Golden Corals, ogni moderna tendenza. Nasce così la nuova linea “Medea Argento”, con i grandi anelli dalle forme importanti e belle, arricchiti da pietre dure che ne esaltano i profili, soddisfacendo ed esaltando le richieste di una clientela sempre più attenta e sempre più esigente.

Padiglione D – Stand 1159

Nicoletta Cei
Nicoletta Cei

Nicoletta Cei

www.nicolettacei.com

Nicoletta Cei mette a confronto e sovrappone bellezze disuguali che poi si confondono in un solo stile che provoca emozioni già al primo sguardo. Incrocia situazioni, stati d’animo, pensieri, con l’ausilio di materiali diversi e scelti nella loro naturalezza, nella loro bellezza atavica, priva di corruzione. Tra le sue creazioni, orecchini in chiffon di seta e perle dorate; bracciali di osso; in rami di corallo ma in pietra lavica, neri come la notte; o in collane che sembrano ripensate tante e più volte prima di immaginarle indossate da donne che adorano tocchi di unicità. Ma la parte più eccentrica dei suoi gioielli, Nicoletta Cei la prende dalla fantasia che ogni giorno mette in primo piano uno spirito diverso.

Padiglione A2 – Stand GL 34

Vintage
Vintage

Vintage

www.vintagebijoux.com

Sta tutto in quel suo modo di raccontare la femminilità, nella capacità di cogliere la bellezza semplicemente unendo piccole e grandi meraviglie se il suo rich style è in piena tendenza. Vintage ha saputo reinventare un’epoca passata soprattutto in oggetti di culto come l’ultima parure, che ha come tema centrale il cigno scelto per l’imponente bellezza estetica e per l’incantevole brillantezza del piumaggio, due attributi che ha replicato con un mosaico di pietre semipreziose che poco si discostano per tonalità. Lo smalto nero a fuoco e i dettagli di metallo color oro chiudono questa sciccheria che pare un embroidery di houte couture. La coda è impreziosita con una cascata di sei fili sciolti di candide perle naturali da lasciar cadere sul decolleté accentuando così la femminilità di una donna attenta ad ogni dettaglio.

Padiglione A2 – Stand GL 43

Fratelli Dinacci
Fratelli Dinacci

Fratelli Dinacci

www.fratellidinacci.it

Ci sono aziende che sanno come unire un prodotto di qualità a una capacità comunicativa che crei un legame con la propria clientela. Tra queste si distingue senza dubbio la Fratelli Dinacci, da oltre un secolo specializzata in montature, saggi di metalli preziosi e recupero residui. Testimonial dell’azienda è Martina Guiggi, star della nazionale italiana di pallavolo. Ma i legami con lo sport sono profondi e trasversali e tutti nel segno del successo: la Carpisa Yamamay Calcio, di cui Flavio Dinacci è orgoglioso vice presidente, ha infatti vinto il campionato femminile di calcio mantenendo inalterata la propria imbattibilità che è durata ben 17 mesi. Successi questi, che in un periodo di recessione, valgono doppio e sono la conferma, qualora ce ne fosse bisogno, che il costante impegno a migliorare non può che dare ottimi risultati.

Padiglione D – Stand 1132

Ziio
Ziio

Ziio

www.ziio.eu

Il gusto raffinato e l’equilibrio dei colori rappresentano per Ziio una nota di eccellenza nella produzione di gioielli dal carattere originale e riconoscibile, all’interno di un mercato che si espande rapidamente in tutto il mondo. In ogni avvincente linea si rinnova la ventata di leggerezza e la sensibilità di Elisabeth Paradon, ispirata questa volta dalle Sirene: Mermaid appunto, una nuova piccola collezione che si propone con le sue scintillanti e mobili scaglie con tutta l’eleganza e la raffinatezza dei gioielli Ziio. È il canto delle mitiche creature, che risuona nel tintinnio e nella danza dei piccoli petali di madreperla bianca, rosa o colore dell’inchiostro che vibrano soavemente intorno ai movimenti sinuosi delle donne che li indossano

Padiglione A2 – Stand GL 38

Reamirra
Reamirra

Maybé by Reamirra

www.reamirra.it

Fiori e ancora fiori, anzi rose. Sono loro le protagoniste dell’ultima collezione di Maybé by Reamirra che ne ha regalata una appena sbocciata ad ogni elemento della sua nuova parure dove il bracciale, gli orecchini pendenti e la lunga collana giocano tra piccole boule agganciate come charms, luccicanti catene a maglia tonda e pallide roselline, queste ultime intagliate su entrambe i lati per offrire a chi le indossa movimenti in piena libertà, per donare l’impeccabile lavorazione sempre, anche a rovescio. Maybé by Reamirra è il gioiello che si desidera ma a costi accessibili, pensato per tutte le donne che amano cambiare.

Padiglione G – Stand 1515

Novecentonovantanove
Novecentonovantanove

Novecentonovantanove

www.novecentonovantanove.com

Fa il suo ingresso sul mercato nell’anno di cui porta il nome e da allora è stato un crescendo di successi e progetti vincenti. È Novecentonovantanove, azienda fiorentina di gioielli che già nei dieci anni precedenti alla sua affermazione comincia a delineare i fattori del successo che oggi la contraddistinguono. Cura del dettaglio e sviluppo di idee innovative che si arricchiscono via via di una struttura sempre più consolidata, di un nuovo designer e del sostegno di validi collaboratori. Tra le proposte di Novecentonovantanove c’è tutto ciò che può sottolineare e valorizzare la bellezza di una donna. E proprio per esaltare la sua voglia di sentirsi unica, c’è la possibilità di personalizzare tutti i gioielli. Il suo simbolo riconosciuto è il bracciale in tubo gas a tre colori

Padiglione G – Stand 1584

Patrizia Fratta
Patrizia Fratta

Patrizia Fratta

www.patriziafratta.it

Nel terzo millennio, con la globalizzazione e la diffusione dei materiali senza spazio e senza meta, nuove forme e riusi sono alla base di un design responsabile adeguato ai tempi, dove l’impronta artistica e conoscitrice costituisce un momento di innata ricerca e innovativa forza creatrice. Questo è il mondo di Patrizia Fratta. Un mondo fatto di rinnovamento e bellezza, dove il disvelamento estetico dei materiali, rappresenta il momento di maggior apertura verso una sperimentazione originale e ricca di contenuto. I suoi monili oggi affrontano anche il viaggio della rielaborazione, del riciclo. Tra le nuove collezioni infatti, c’è la plastica colorata, quella delle bottiglie che circolano quotidianamente nella vita di ognuno.

Padiglione A2 – Stand GL 22

Erika Gioielli
Erika Gioielli

Erika

www.erikagioielli.com

La costante è l’eleganza di Erika gioielli, azienda orafa che da oltre 40 anni reinventa i classici della gioielleria attraverso la lucentezza dell’oro e delle pietre per produrre verette, tennis, punti luce e solitari. Da sempre Erika gioielli trasferisce però la sua esperienza anche nella lavorazione dell’argento: è con questa collezione più “easy” che si affaccia sul mercato delle proposte per la bella stagione. La brillantezza dell’argento si sposa con i colori che vanno dai toni trendy come l’azzurro e il rosa pallido, fino all’eterno bianco e al viola. Una, tre o più file di pietre incastonate con tale maestria da non riuscire a scorgere differenza, a occhio nudo, con un gioiello in oro.  Al di là dell’immediata sensazione di perfezione, il valore di 40 anni di storia e tradizione della Erika gioielli si sente tutto.

Padiglione B – Stand 688

Artlinea
Artlinea

Artlinea

www.artlineaspa.it

Sembra che oggi non ci sia più tempo, nemmeno per scrivere, e allora si taglia, si riduce tutto il superfluo. Persino per dirsi ti voglio bene basta una sigla: TVB, la stessa con cui Artlinea ha battezzato la sua ultima collezione di anelli in argento e oro 9 kt, interamente personalizzabili secondo i propri gusti e il significato che gli si vuole attribuire. Artlinea gli ha dedicato un intero sito dove è possibile individualizzare il proprio anello. Basta collegarsi a www.artlineatvb.it e seguendo passo passo le indicazioni si può simulare il proprio anello selezionando persino la misura giusta utilizzando la specifica guida. Ultimata l’operazione secondo le proprie scelta, si conferma l’ordine, direttamente online da casa o dalla gioielleria. www.artlineatvb.it, un modo semplice e divertente per creare il pegno d’amore che fa tendenza.

Padiglione F – Stand 2352

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *