di


Spazio Asti – Appuntamento con “design da indossare”

Dal 25 al 27 ottobre a Milano, nell’accogliente cornice di Spazio Asti 17, un appuntamento per gli amanti del design alternativo con bijoux, gioielli e accessori provenienti dal mondo del re-cycling e dell’ecosostenibilità. Differenti le proposte dove la passione per il fare con cura e dedizione è il vero filo rosso che unisce tutte creazioni in mostra.Protagonisti a Design da Indossare sono le idee, i materiali, spesso provenienti dall’universo del re-cycling e dell’ecosostenibilità.

Tra gli espositori Caterina Crepax, architetto che progetta abiti come luoghi dell’abitare del corpo, come scenografie prêt-à-porter. Scontrini, documenti triturati, avanzi di carte da parati e lavori di tipografia sono il punto di partenza per la creazione di gioielli, accessori, sontuosi abiti, talvolta illuminati al loro interno, oggetti del desiderio grazie alle tecniche di recycle design.

Dall’amore per la natura e la tutela dell’ambiente, e dalla passione per la creatività, l’artigianato e una cura dei dettagli tipica del Made in Italy, nasce Rebirth Italy: non solo una linea di gioielli, ma una collezione di design, di “sculture da indossare”. I materiali sono metallo abbinato a pelli o tessuti di riciclo. La lamina metallica, versatile, anallergica e totalmente riciclabile, mantiene una brillantezza resistente nel tempo. Gioielli leggerissimi che non passano inosservati.

Dalaleo Ecobags&designè una collezione di borse e accessori Made in Brazil realizzati a mano con linguette riciclate delle lattine di alluminio. Nato nel 2007 Dalaleo, oggi, è venduto in oltre 150 boutique al mondo. Le collezioni sono rivolte ad una donna che cerca l’unicità e la bellezza in un accessorio, con un occhio attento al mondo etico.

Caracol sviluppa in collezioni fatte di pezzi unici, realizzati interamente a mano. Le collezioni sono pensate come mondi aperti, in continua evoluzione, che non seguono la moda in senso stretto, ma il ritmo delle stagioni, delle atmosfere e dei pensieri, alla ricerca del senso primordiale dell’ornamento.

www.spazioasti17.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *