di


Sotheby’s, all’asta 72 pezzi della collezione Cologni

Un appuntamento a sostegno dell’eccellenza dei mestieri d’arte

Uomo di cultura e imprenditore nell’oggettistica di lusso. Molto in sintesi è il profilo di Franco Cologni del quale Sotheby’s metterà all’asta la collezione di orologi e di gioielli di proprietà sua e della moglie Adele Tamiso Cologni. 72 lotti datati tra i primi del ‘900 ed il 2000 con orologi in edizione limitata o dedicati al collezionista, non a caso molti firmati Cartier visto che Franco Cologni ha collaborato per quarant’anni con la Maison anche ricoprendo la carica di presidente esecutivo del settore gioielleria e orologeria del Gruppo.

Roger Dubuis, orologio da polso “La Monegasque”

All’incanto pezzi di Audemars Piguet, Vacheron Constantin, Piaget, Frank Muller, Jaeger-LeCoultre – particolare l’orologio da polso “La Monegasque di Roger Dubuis del 2012 in oro rosa, la stima è di 17.000-25.000 Euro.

Cartier, orologio “Saltarello”, limited edition in platino

Ma da notare anche l’orologio “Saltarello” del ’97, una limited edition in platino, stimato 8.000-12.000 Euro, e l’orologio da polso “Himalaya” in oro bianco e diamanti neri, datato 2004 con una stima di 8.000-12.000 Euro, entrambi di Cartier.

Carteir, orologio da polso Himalaya, oro bianco, diamanti bianchi e neri
Spilla/clip del 1930

Non mancheranno gioielli degli anni ’30 come la spilla/clip ancora del 1930, stimata 20.000-30.000 Euro o il bracciale in diamanti stimato 40.000-60.000 Euro, con custodia originale, del 1932, entrambi ancora di Cartier.

Cartier, bracciale in diamanti con custodia originale

 

Cartier, collier con pantere amovibili trasformabili in spilla

Pure di Cartier il Collier “Panthère” con i due felini amovibili e trasformabili in una spilla. È presentato con custodia ed è stimato 9.000-13.000 euro. Datata 1962 è invece la brooch “Bird Flight” in oro con smeraldo, rubini e diamanti, stimata 30.000-50.000 Euro.

Spilla “Bird Flight” in oro, smeraldo, rubini e diamanti

Il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte di Milano, istituzione privata non profit voluta da Franco Cologni che ne è il Presidente, tesa alla valorizzazione dell’eccellenza dei mestieri d’arte con iniziative che sostengono fattivamente la formazione dei giovani nell’alto artigianato e il loro inserimento nel mondo del lavoro, e alla tutela delle attività artigianali di eccellenza dal rischio di scomparsa che le minaccia.

Tra i nuovi progetti un nuovo spazio espositivo che darà visibilità al lavoro dei maestri d’arte suscitando nei giovani nuove vocazioni.

La vendita sarà online dal 28 ottobre al 6 novembre con esposizione a Palazzo Serbelloni, a Milano Il 30 ottobre 2019.

www.sotheby.com

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *