di


Smartwatch, dietrofront: passione in calo. “È come uno smartphone”

Scendono al 35% i consumatori interessati all’acquisto, mentre l’80% ritiene che i telefoni di ultima generazione già garantiscano le stesse funzioni

smartwatch smartphone

Cala la passione per gli smartwatch: secondo l’ultima indagine sui device intelligenti condotta da ABI Research, solo il 35% degli intervistati sta prendendo in considerazione l’acquisto di un orologio intelligente nei prossimi 12 mesi. Inoltre, più dell’80% spiega che il loro motivo principale per cui non comprerà uno smartwatch è perché crede che lo smartphone sia già in grado di garantire le stesse funzioni.

“La maggior parte dei consumatori resta convinto che un orologio intelligente sia un accessorio di telefonia piuttosto che un dispositivo indipendente – dice David McQueen, direttore del segmento Ricerca di ABI Research -. Anche se la crescita del mercato è lenta, a tempo debito lo smartwatch  guadagnerà più attenzione se i produttori si concentreranno sul branding strategico che lo differenzi da uno smartphone”.

Il prezzo è un fattore critico: solo il 24% degli intervistati che hanno espresso interesse per l’acquisto di un orologio intelligente sarebbe disposto a pagare più di 300 dollari. Tuttavia, i dati di mercato di ABI Research indicano che il prezzo medio di vendita nel 2015 è stato di 316 dollari. Anche il fattore moda è fondamentale: i potenziali produttori devono essere consapevoli – suggeriscono i ricercatori – che un aspetto fashion sia più importante delle capacità vocali o dell’audio.

“Anche se gli intervistati percepiscono le funzionalità voce come meno importanti, l’interazione vocale aiuteranno a rendere i dispositivi sempre più piccoli e alla moda – precisa il vicepresidente ABI Research Sam Rosen -. Alcune delle caratteristiche preferite dei consumatori – notifiche dei messaggi e alerts di telefonate -stanno proliferando anche tra i dispositivi per il fitness, meno cari degli smartwatch”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *