di


Sisley Paris. Izia, fragranza di una rosa

Il punto di partenza del nuovo profumo di Sisley Paris è un bouquet singolare, unico e sensuale che nasce da una rosa che fiorisce per un breve periodo, una volta l’anno.

Isabelle d’Ornano, la fondatrice della Maison è Izia (così dal diminutivo con cui viene chiamata) è il suo è un viaggio senza tempo che nasce nel giardino della sua adolescenza, dove il ricordo olfattivo si concentra nella “sua rosa” (nei roseti del castello di famiglia di Lançut, nel sud della Polonia).

Partendo dalle note di testa, dal bergamotto di Calabria al pepe rosa, si arriva al cuore della fragranza dove la rosa (del giardino di Isabella) diffondendosi con il suo singolare profumo di limone con fresche note di pera, si accorda con un cuore floreale ricco composto dagli aromi di gelsomino bianco, mughetto e peonia. Izia, si conclude nel fondo con toni muschiati per un’aura avvolgente e voluttuosa. È con questa fusione, Amandine Clerc-Marie, il maestro profumiere, ha saputo ricreare la magia olfattiva dei ricordi di Isabelle.

izia sisley parfum 3-min

La comunicazione di Izia raccoglie i ricordi e la freschezza al tempo stesso. Le memorie sono testimoniate dalla giovane artista inglese Quentin Jones che ha interpretato il romanticismo delle rose con un lavoro fatto di sovrapposizioni, ritagli e design, dove si intrecciano brani di surrealismo e street art.

La testimonial, femminile e delicata come lo è la fragranza, è Sonia Vasena, nipote di Isabelle d’Ornano.

Izia sisley paris 1-min

Nulla è stato lasciato al caso, anche per il flacone c’è una storia d’amore. La passione per l’arte che ha condotto Isabelle dal suo amico scultore Bronislaw Krzystof che l’ha realizzato ispirandosi a due ciottoli sulla spiaggia, appoggiati l’uno sull’altro, nei toni del rosa che richiamano i riflessi del profumo e della sua rosa.

www.sisley-paris.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *