di


Silis, bijoux in viaggio verso l’Italia

Dopo aver conquistato il mondo le creazioni del brand franco-belga sbarcano nel Belpaese: la prima presentazione ufficiale a settembre, a HOMI Milano

Silis_bijoux_65-min
La collezione primavera-estate di Silis

Hanno già conquistato la gran parte dei paesi del mondo, e ora i bijoux firmati Silis sono pronti a creare un’allettante dipendenza anche nel pubblico italiano. Sbarca nel Belpaese, infatti, il brand franco-belga, il cui animo creativo si traduce in una gamma infinita di colori e nella riproduzione delle tendenze fashion più accese.

Il nome Silis deriva da “Silly” e si riferisce a Karen, la sua ideatrice: il termine include ingredienti come pazzia, divertimento, felicità, amore, in sostanza, le cose migliori della vita. Ogni prodotto firmato Silis è realizzato con un’attenzione maniacale per i dettagli, per le donne che vogliono apparire sempre al meglio e che amano abbinare i gioielli ai propri outfit. Snake, bracciali rigidi e colori glamour sono i segni rappresentativi di questo nuovo brand, che catturano gli sguardi di ogni donna.

Silis_bijoux_62-min
La collezione primavera-estate di Silis

La collezione super colorata dei suoi bracciali primavera-estate è stata presentata in anteprima al Modaprima Pitti di Firenze, che si è chiuso pochi giorni fa, e questa prima occhiata al mondo Silis fa presagire grandi risultati. La presentazione ufficiale è in calendario per settembre, a HOMI Milano, che accoglierà le nuove collezioni autunno-inverno e una selezione di MR SILIS, bracciali maschili fatti a mano per l’uomo alla moda di oggi, declinati in più linee.

Ad oggi, il marchio è disponibile in Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi, Germania, Austria, Francia, Polonia, Emirati Arabi Uniti, Stati Uniti, Hong Kong, Macao e Cina. Ancora un po’ di pazienza e conquisterà anche le vetrine di tutta Italia, pronti a far divertire e a diventare veri e propri oggetti di culto per le fashion addicted.

www.silis.eu

Silis_bijoux_69-min
La collezione primavera-estate di Silis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *