di


SiciliaOro continua a crescere

Incremento di visitatori all’82esima edizione della rassegna, terminata ieri. Grande successo per il seminario dell’IGI di Anversa

siciliaoro-2016_post-fiera-ingresso

Si è chiusa da poche ore ma sono già positive le prime impressioni di espositori e visitatori di SiciliaOro, la rassegna giunta alla sua 82esima edizione che ha continuato a investire in qualità dell’offerta fieristica e della locationnumeri in netta crescita rispetto all’edizione di aprile e in ascesa costante da quando ha scelto e deciso di trasferirsi nel centro fieristico di Etnapolis, Belpasso Catania. Questa edizione, inoltre, è stata condita anche da un seminario gemmologico dell’IGI di Anversa.

“Abbiamo lavorato per preparare il Salone del gioiello più bello del Sud Italia e il risultato supera le nostre aspettative – dichiara Rudy Piccardi, organizzatore di Sicilia Oro ad Etnafiere – . Buyer, giornalisti, designer, artigiani, hanno toccato con mano l’eccellenza creativa e produttiva del comparto orafo italiano, qui tutto rappresentato, riconoscendo il valore della produzione Made in Italy e l’importanza del Salone a livello nazionale”.

siciliaoro-2016_post-fiera_etnafiere

Presenti 100 espositori rappresentanti tutti i principali distretti orafi italiani: buyer e operatori del comparto sono entrati in contatto o hanno ritrovato aziende e artigiani con cui già collaborano, scoprendo le ultime collezioni pronte a popolare le vetrine di tutta Italia in occasione delle imminenti festività natalizie.

“Punta di diamante” di questa edizione autunnale di SiciliaOro è stato il seminario di gemmologia con focus sulla rara e pregiata variante del rubino “sangue di piccione”; un appuntamento di grande importanza che ha visto intervenire illustri delegati dell’IGI di Anversa. Un modo, per oltre 100 operatori del settore, per approfondire le proprie conoscenze così da essere sempre più specializzati. Tra i progetti degli organizzatori di SiciliaOro, c’è non solo la volontà di ospitare nuovamente un seminario ufficiale dell’IGI, ma anche il desiderio di profondere maggiore attenzione e maggiori sforzi a incontri formativi del genere.

siciliaoro.com

siciliaoro-2016_post-fiera_business


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *