di


Siciliaoro, chiama a raccolta i gioiellieri siciliani

È una manifestazione che dà lustro alla Sicilia e che regala a marzo e novembre movimento e vita ad un’area in fermento soprattutto d’estate. È Siciliaoro, arrivata alla sua 70esima edizione che ha visto e vede esporre grandi gioiellieri e maestri orafi, in quello spazio modernamente allestito che è il Palalumbi di Taormina.

Tour del Gioiello, che da oltre 30 anni organizza la manifestazione e che da sempre ha scelto stand modulari standard, dove a distinguersi sono solo le vetrine e la simpatia. Siciliaoro si rivolge ai gioiellieri della sua terra, perché è agli operatori del suo territorio che vuole parlare, perché è tutto made in italy ciò che mette in mostra, e perché sono proprio i siciliani a poter contribuire ad un rafforzamento sempre maggiore della manifestazione, caratterizzata da un’attenta ricerca della qualità e del trend del momento.

Il lavoro e l’impegno messo in campo dall’organizzazione di Siciliaoro è enorme in confronto ai grandi enti fieristici nazionali, uno sforzo per il raggiungimento degli obiettivi prefissati che non sono solo lo scambio ed il volume d’affari, ma la condivisione dei problemi di un mercato sempre più instabile.

Gioielleria, oreficeria, argenteria, diamanti e perle con la bijoutteria in argento ed oro esposti nei 90 moduli della manifestazione che si svolge a Taormina dall’11 al 14 novembre: una possibilità da cogliere quale che sia il proprio target.

A Siciliaoro, infatti, espongono artigiani ed aziende che hanno fatto del made in italy la loro filosofia quotidiana, e non sempre quello che cerchiamo è presente nelle offerte di ditte blasonate. Questo novembre siamo tutti in “Mostra a Taormina”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *